Carta da parati tropicale: il nuovo trend [FOTO]

da , il

    Carta da parati tropicale, il nuovo trend per la casa, in sintonia con l’estate che avanza, sta spopolando sul web. Che le carte per rivestire le pareti siano tornate di moda non è una novità, ma il jungle-style, rivisitato e reinterpretato dai designer moderni, porta tra le pareti domestiche una ventata di freschezza. Tutto il fascino della natura tropicale con la sua esuberanza cromatica e morfologica si insinua nelle nostre case rendendole piacevolmente insolite. Quando si parla di carte da parati tropical non ci sono mezze misure, sarà la casa a doversi adeguare alla loro esuberanza stilistica. Ecco le idee più belle.

    Carte da parati con animali esotici

    Tucani, insetti cangianti, giaguari, tigri e serpenti, la fauna della giungla profonda fa capolino nell’outdoor. Sembra quasi di catturarne i versi riportandoci a una dimensione primitiva. Piaceranno sicuramente ai più avventurosi, che potranno addirittura rivestirci la parete principale del living piuttosto che un angolo un po’ spoglio. In ogni caso l’effetto è assicurato!

    Carte da parati con flora tropicale

    Fogliame, liane, orchidee, palme, felci arboree, piante carnivore in un fantasmagorico viluppo vegetale. Da lasciar perdere se adori lo stile minimal che poco ha a che vedere con questo tripudio della natura. Esistono però alternative meno vistose, rivisitate in chiave geometrica, che della giungla riecheggiano le sagome. Ideali per chi non se la sente di osare troppo.

    GUARDA COME SCEGLIERE LA CARTA DA PARATI

    I colori delle carte tropical

    Decisi, materici, densi, i colori delle carte tropical non hanno mezze misure, per questo è importante che tutto il resto sia giocato su una palette dai toni neutri, in modo da creare un equilibrio cromatico. Attenzione a rivestire una parete importante visto che le carte da parati sono facili da applicare, e resistenti, ma piuttosto difficili da rimuovere. E nel caso dello stile tropical è meglio andarci cauti, visto che rischia nel tempo di stancare un po’. Quindi, se non sei convinta al 100%, meglio rivestire solo un angolo. Farà comunque un figurone!