Cattivi odori, come eliminare l’odore di fritto?

Cattivi odori, come eliminare l’odore di fritto?
    Cattivi odori, come eliminare l’odore di fritto?

    Capita a tutti, cucinare una ottima frittura per la serata con gli amici e ritrovarsi con un pessimo odore che ha invaso tutta la casa. Oggi la maggioranza degli appartamenti hanno la cucina a vista e, limitare l’odore dei cibi ad una sola stanza, è praticamente impossibile. Come fare per evitare che il cattivo odore vada in tutta la casa? Come eliminare l’odore di frittura? Dopo il salto alcuni metodi utili per eliminare i profumi sgradevoli o per prevenire che invadano l’intero appartamento.

    Per risolvere il problema dei cattivi odori in cucina, in particolare in caso di frittura, i metodi sono diversi. Ovviamente se ne avete la possibilità, ricordatevi di chiudere la porta della cucina e di accendere al massimo la cappa e di aprire la finestra. Altrimenti ci sono altri piccoli trucchi che vi potrebbero essere utili.

    1. Aggiungere all’olio bollente di frittura due fettine di mela o un pezzo di sedano, la puzza di fritto dovrebbe diminuire notevolmente.

    2.

    Prima di friggere o cucinare cibi piuttosto puzzolenti, far bollire per qualche minuto un pentolone d’acqua con delle spezie e degli odori e magari anche qualche fettina di limone.

    3. Un’altra soluzione è quella di bruciare sulla fiammella del gas una zolletta di zucchero o della buccia di arancia o limone.

    4. Porre un bicchiere di aceto bianco accanto al fornello che si sta utilizzando per la frittura.

    325

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CasaConsigli casaPulizia e IgieneCattivi odori
    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI