Ciambelline pasquali salate per il pranzo di Pasqua

da , il

    Ciambelline pasquali salate per il pranzo di Pasqua

    Ecco un’altra simpatica ricetta da realizzare per il giorno di Pasqua, non è molto difficile e potrà essere anche servita per un aperitivo prima di mangiare. All’apparenza sembrerebbe un piccolo casatiello napoletano, gli ingredienti però sono un po’ diversi, la presenza dell’uovo centrale è costante ovviamente essendo a Pasqua. Di seguito la ricetta completa, per fare il tutto ci impiegherete circa 2 ore e mezza, di cui la maggior parte del tempo sarà per la cottura.

    Da non confondere con le ciambelle pasquali dolci, questa ricetta sarà perfetta per accompagnare l’intero pranzo, potrete offrirla o all’inizio come aperitivo o antipasto o metterla al centro della tavola come pane ‘speciale’ per accompagnare l’intero menu.

    Ricetta delle ciambelline pasquali

    INGREDIENTI:

    300 gr di farina 00

    300 gr di farina manitoba

    1 cucchiaino di sale fine

    1 cubetto di lievito fresco da 25 gr

    /2 cucchiaino di zucchero

    3 cucchiai di olio extra

    6 uova

    200 gr di prosciutto cotto

    maggiorana

    prezzemolo

    basilico

    PREPARAZIONE:

    Sciogliere il lievito di birra in poca acqua appena tiepida unendo 1/2 cucchiaino di zucchero e un cucchiaio di farina, mescolare con cura il tutto e attendere ad usarlo sin quando si sarà formata una specie di cremina soffice, versare nel bicchiere del mixer le due farine, il cucchiaino di sale fine e azionare il robot per far mescolare il tutto. Unire quindi il lievito a cui è stato unito l’olio e aggiungere acqua ben calda fino ad ottenere un impasto soffice.

    Lavorare un momento il panetto, inciderlo a croce,trasferirlo in una capace scodella, ungerlo con olio, sigillare con pellicola trasparente e porre in luogo riparato da correnti e coperto da un plaid o nel forno con la sola luce di cortesia accesa fino al raddoppiamento del suo volume.

    Intanto far cuocere le uova per 4′ e preparare la farcia che verrà amalgamata alla pasta da pane, tritare il prosciutto cotto o frullarlo e aggiungere le erbe aromatiche tritate.

    Quando il panetto avrà raddoppiato il suo volume, rilavorarlo mescolandolo con la ‘farcia’ in modo da ottenere un tutto ben amalgamato.

    Suddividere infine in 6 parti e da ognuna ricavare due filoncini che verranno attorcigliati in modo da racchiude al loro interno un uovo come nella foto.

    Ungere ogni ciambellina con poco olio e sistemarla, ben distanziata dalle compagne su carta da forno, far lievitare ancora una mezz’ora e finalmente infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 30′ o perlomeno fino a che le ciambelline non appaiano dorate.