Come apparecchiare la tavola con prodotti ecologici

Come apparecchiare la tavola con prodotti ecologici
da in Arredamento cucina, Casa, Cucina
    Come apparecchiare la tavola con prodotti ecologici

    Apparecchiare la tavola è un’abitudine che nel tempo sta riscoprendo sempre di più la sua importanza. La tavola preparata per le grandi occasioni presenta un colpo d’occhio notevole e arricchisce ogni piatto che viene servito. Anche nei pasti di tutti i giorni è bello e piacevole godere sia del sapore dei cibi, che dell’impatto visivo offerto da una decorazione appropriata. Avete mai pensato, sull’onda della coscienza green che ormai è sempre più coinvolgente, di apparecchiare la tavola con prodotti ecologici? Non si tratta di semplici usa e getta, ma di utensili, posate e accessori naturali ed ecocompatibili.

    Tra le varie proposte presenti in commercio, c’è anche quella dell’azienda BBS, che ha dato vita al marchio Yes Green per produrre oggetti da cucina ecologici.

    Tutti i prodotti della linea Yes Green sono realizzati utilizzando due tipi di materiali diversi: le foglie di palma oppure la polpa di cellulosa, quindi completamente naturali. Il rispetto per l’ambiente passa attraverso tutti gli stadi della filiera.

    Perché si consideri ecologico al 100%, un prodotto deve essere realizzato con fonti naturali, ecocompatibili e rinnovabili in ogni suo passaggio: non si può pensare di fabbricare, ad esempio, delle buste biodegradabili, creando al tempo stesso rifiuti non smaltibili in modo naturale, o riciclabili.

    Per apparecchiare la tavola in modo ecologico, troviamo allora posate, bicchieri, piatti e vassoi ricavati da fonti rinnovabili e disponibili in una serie di colori e di venature diverse. La scelta non sarà ampia come quando si acquistano i classici prodotti di design, ma dobbiamo considerare che è fondamentale l’assenza di agenti chimici, vernici e ogni tipo di lavorazione non naturale.

    Diamo uno sguardo ravvicinato alla produzione degli oggetti Yes Green: le foglie di palma non vengono staccate dalla pianta, ma raccolte una volta cadute, quindi fatte essiccare, igienizzate e pressate ad alta temperatura, per poi essere modellate a seconda del prodotto che si vuole realizzare.

    La polpa di cellulosa si ricava invece dalle fibre residue dopo la lavorazione della canna da zucchero e si concretizza in stoviglie monouso in plastica bianca.

    Un altro punto fondamentale è la sostenibilità della linea Yes Green, che prevede il confezionamento dei prodotti in maniera artigianale, senza seguire processi industriali

    É molto importante sapere che questi oggetti, oltre ad essere originali per apparecchiare la tavola, possono essere inseriti nel forno a microonde o in quello tradizionale.

    Per la linea Yes Green è previsto un ampliamento della gamma, con il prossimo lancio di nuovi prodotti, sempre ecologici.

    471

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Arredamento cucinaCasaCucina
    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI