Come apparecchiare la tavola in primavera

da , il

    La primavera rappresenta il periodo in cui sbocciano i fiori, in cui colori sono più vivi e accesi e di conseguenza sia lo stato d’animo che le decorazioni ne risentono. Sapete come apparecchiare la tavola in primavera? Credete che ogni stagione porti con sé determinate caratteristiche che vanno poi ad influenzare l’arredamento e gli aspetti decorativi della casa? Io sì, ed è per questo che mi piace prendere spunto dalle tantissime idee che ho trovato in rete per apparecchiare la tavola durante il periodo della primavera. Colori, fantasia, fiori, luce ed ecosostenibilità sono le parole chiave che devono rappresentare questa bellissima stagione.

    L’elemento cardine di una tavola apparecchiata che voglia esprimere il carattere primaverile è la natura, in primis i fiori, accompagnati da sassi, sabbia colorata, conchiglie e candele profumate. Per restare sempre in tema, i portavasi possono essere sostituiti da lattine riciclate o da cesti di vimini contenenti fiori.

    È possibile anche apparecchiare una tavola di primavera con centrotavola realizzati con frutta e verdure fresche, quindi commestibili e consumabili durante il pasto; potete svariare dall’abbinamento di carote, sedano e finocchio (un fresco verde, arancio e bianco, quindi) ad un assolo di carciofi accompagnati da limoni. Anche un centrotavola di frutta è originale e sfizioso, mentre la presenza di vetro e cristallo alza il livello di eleganza della tavola.

    Infine i colori: scegliete il bianco e le tinte pastello oppure optate per forti contrasti cromatici.

    Apparecchiare la tavola in primavera è divertente e stimolante, ma se avete bisogno di qualche spunto non perdetevi la fotogallery!