Come arredare casa con il blu: le idee di design più belle

Scopriamo le idee di design più belle su come arredare casa con il blu. Questo colore sta tornando di moda non solo nelle case in stile marinaro, ma anche in città e in campagna, declinato nelle sue innumerevoli sfumature. Scopriamo come inserirlo in casa dalla camera alla cucina, dal salotto al bagno.

da , il

    Come arredare casa con il blu? Ecco le idee di design più belle da cui trarre ispirazione. Dopo l’ondata di bianco nordico e shabby chic, il blu torna di moda nelle sue innumerevoli sfumature. Sui muri, sui divani, sui complementi d’arredo che si tingono di eleganza e raffinatezza, ma anche di freschezza e serenità. Si dice infatti che il blu trasmetta pace e armonia, favorisca il sonno e l’equilibrio psicofisico. Scopriamo come inserirlo in casa propria dalla camera al bagno, dalla cucina al salotto, combinandolo con altre tonalità e scegliendo i motivi migliori a seconda dello stile desiderato.

    Arredamento della cucina in blu

    cucina blu
    Foto di theroomedit

    L’arredamento della cucina in blu può essere declinato in modi diversi: una parete blu scura dà eleganza all’ambiente e lo stesso effetto si ottiene con un’intera cucina di questo colore.

    Se preferite tonalità più chiare, potreste optare solo per le piastrelle blu per la cucina e scegliere stoviglie con motivi di questo colore. Ma anche vasi e decorazioni blu da utilizzare per abbellire le mensole e i vari ripiani. Un’ottima idea consiste nel realizzare o acquistare un centrotavola giocato sui toni del blu o magari prepararlo mettendo in un vaso blu delle rose bianche.

    Volendo, se l’ambiente è adatto e abbastanza ampio, perché non rivestire una parete della cucina con una carta da parati blu con motivi floreali o geometrici. In commercio è possibile trovare modelli per tutti i gusti a prezzi accessibili.

    Arredamento del salotto in blu

    Salotto blu
    FOTO | Photocredit: nestopia

    L’arredamento del salotto in blu è quel che ci vuole per conferire un tocco di eleganza all’ambiente ma a seconda delle tonalità scelte, l’effetto cambia. Se non volete esagerare meglio puntare sui complementi d’arredo, privilegiando per esempio dei bei tessuti blu monocromatici o a fantasia per le tende e il tappeto, i cuscini e i rivestimenti del divano e delle poltrone.

    Potete anche giocare combinando colori diversi, un classico è il bianco insieme al blu più o meno deciso, che riecheggia le atmosfere marinare. Invece se volete osare con una parete dipinta di blu, sceglietene una in bellavista e tingetela del blu preferito.

    E’ importante giocare con le decorazioni e gli accessori che non dovranno esseri interamente tinti di blu ma almeno alcuni dovranno avere sfumature di questo colore.

    Quadri con motivi blu alle pareti completeranno l’atmosfera. Oltre alle classiche stampe, divertitevi con la fantasia inventando quadretti fai da te: potreste recuperare vecchie stoffe blu, ritagliarle e inserirle in cornici quadrate, posizionandole le une accanto alle altre. Oppure cimentarvi nella creazione di disegni astratti sporcando il cartoncino quadrato con il pennello, usando tempere o acquerelli.

    Arredamento della camera in blu

    camera blu
    FOTO | Photocredit: Mewe

    L’arredamento della camera in blu prevede un largo impiego di tessuti in questo colore, anche impreziositi da eventuali motivi geometrici, floreali o astratti.

    Si possono scegliere anche tende e tappeti di questa tonalità ma attenzione ai tendaggi troppo scuri perché non permettono alla luce di filtrare. Sicuramente il blu va invece scelto per i tessuti del letto, dai cuscini ai copriletti, tutto in pandant.

    Se vicino al letto volete posizionare una poltroncina, potrebbe essere una buona idea sceglierla con un rivestimento in velluto blu, sempre che il contesto sia adatto. Il velluto è elegante.

    Arredamento del bagno in blu

    bagno blu
    FOTO | Photocredit: earchivio

    L’arredamento del bagno in blu privilegia le piastrelle di questo colore come rivestimento della stanza. Tuttavia non è indispensabile utilizzare un solo tipo di blu ma è possibile alternarne diversi. Una soluzione un po’ costosa ma davvero bella è il mosaico.

    Tappetino, tende e accessori vari potranno tingersi delle sfumature del blu ma dipende anche dal rivestimento. Se avete optato per le piastrelle blu, non è il caso di riempire il bagno di oggettistica dello stesso colore. Potreste invece puntare su accessori in legno naturale, che insieme al blu creano un’atmosfera rilassata ed eco-friendly.

    Biancheria per il bagno? Bianco e blu è l’abbinamento ideale. Sia in versione monocromatica che ricorrendo a eventuali fantasie e motivi, per esempio le righe se amate lo stile marinaro.