NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Come arredare in stile gotico la tua casa: consigli di design per tutte le stanze

Come arredare in stile gotico la tua casa: consigli di design per tutte le stanze

Come arredare in stile gotico la tua casa? Ecco tanti consigli di design per tutte le stanze, dal salotto alla camera da letto passando per la cucina e il bagno. Questo stile d'arredo molto ricercato si caratterizza per atmosfere cupe e vagamente dark, a seconda di come viene declinato. Scopriamo come utilizzarlo in casa propria.

da in Arredamento bagno, Arredamento camera da letto, Arredamento cucina, Arredamento salotto, Bagno, Camera da letto, Casa, Cucina, Salotto
Ultimo aggiornamento:

    Come arredare in stile gotico la tua casa? Ecco i migliori consigli di design per tutte le stanze della casa. L’arredamento gotico si ispira soprattutto all’architettura religiosa caratterizzata da archi a tutto sesto, pilastri, contrafforti, decorazioni a intaglio di elementi naturali, animali e figure umane, che diventano il punto di forza dei mobili in questo stile, prevalentemente di legno di quercia e noce. L’atmosfera caratteristica di questo genere d’arredamento è misteriosa ed elegante al tempo stesso, piuttosto cupa sebbene esistano rivisitazioni moderne che portano un tocco di luminosità. In alcuni casi ricorda l’arredamento horror, specialmente se declinato in toni molto scuri e macabri.

    arredamento gotico

    L’arredamento gotico e dark è un connubio ben riuscito perché lo stile gotico si presta alle rivisitazioni macabre. I suoi colori prevalentemente scuri, dovuti al largo impiego di legno di quercia e noce, ben si adattano a contesti dark, per non parlare dei tessuti spesso pesanti e riccamente decorati. In questo caso bisogna però privilegiare un colore in particolare, il nero, che diventa protagonista assoluto. Quindi si possono inserire tende total black, tappeti altrettanto scuri, magari con fantasie particolari, divani e poltrone nere o perlomeno grigio scure. I mobili vecchi saranno sfarzosi, decorati con fregi e gragoyles, misteriose creature tipiche di questo stile. Nell’arredamento dark gothic le pareti sono tendenzialmente scure, dal nero al viola, dal blu al grigio. In alternativa si possono rivestire con carte da parati dark. Importanti le decorazioni e l’oggettistica nell’arredamento stile dark, che dovranno rispecchiare un gusto oscuro: per esempio sono perfetti i teschi più o meno moderni, le corna di animali, “naturalia” e “artificialia” degni di una Wunderkammer domestica, specchi antichizzati, candelieri originali, luci soffuse. In cucina la mobilia sarà sempre di legno scuro e le sedie rivestite con tessuti preziosi. Anche qui, come nel bagno gotico, è preferibile tinteggiare le pareti con tonalità cupe, passando dal nero al viola. In bagno non fatevi mancare un grande specchio con cornice intarsiata. (Photocredit: freshdesignpedia)

    arredamento gotico moderno

    L’arredamento gotico moderno è sempre caratterizzato da atmosfere cupe ed eleganti ma in questo caso mobili e decorazioni hanno un tocco contemporaneo. Non è più indispensabile ricorrere a mobilia di legno, si possono utilizzare altri materiali purché le lavorazioni riecheggino il mood gotico tradizionale. Colonne ed archi a sesto acuto sono ideali in una casa gotica così come i soffitti molto alti ma ovviamente questo aspetto non può essere modificato in un secondo momento, al massimo si può tenerne conto se si deve acquistare una casa e si predilige questo stile. Tuttavia ci sono alcuni consigli da seguire per slanciare la stanza, per esempio utilizzando tende lunghe fino al pavimento, appendendole il più vicino possibile al soffitto. Benvenute anche le librerie molto alte e altri dettagli posizionati in alto, in modo da creare un effetto ottico che slanci la stanza. Una bella idea per il pavimento consiste nel classico legno oppure, volendo osare, si può puntare sulla scacchiera, che oltre a essere originale ben si adatta a contesti anche contemporanei. Vi consigliamo di utilizzare nelle diverse stanze lampadari imponenti ma moderni, anziché prediligere quelli antichi. Potete anche introdurre pezzi d’arredo completamente diversi, magari più essenziali e contemporanei, per conferire all’insieme un tocco di modernità. Idem per i tappeti, usate modelli dai design ricercati ma all’avanguardia. In cucina privilegiate mobili laccati e pareti dalle tinte scure. I mobili stessi dovranno avere tonalità cupe.

    In bagno niente doccia ma vasca con piedini, circondata da un ambiente essenziale e da colori dark. Un grande specchio con cornice intarsiata completerà la stanza e volendo, potrete aggiungere anche una poltrona. (Photocredit: freshdesignpedia)

    mobili stile gotico

    Come abbiamo visto i mobili in stile gotico classici sono intagliati con decorazioni ispirate alle forme naturali, agli animali o allo stesso essere umano. Quelli tradizionali sono in legno di quercia o noce, quindi scuri, perché questa tipologia di legno è più facile da intagliare e garantisce risultati migliori. Per quanto riguarda le forme, è importante che siano eccessive, che non passino inosservate. Se però volete un tocco più moderno, allora potete puntare su mobili che imitano questo stile, realizzati con materiali nuovi anziché col classico legno. Anche il ferro battuto è un materiale molto utilizzato nei mobili gotici, per esempio per il letto a baldacchino, un must have della camera gotica. Intarsi in oro conferiscono alla mobilia un tocco di eleganza che non si adatta forse al contesto gotico-dark, ma si addice alla casa gotica tradizionale. (Photocredit: Home Design)

    arredamento medievale

    La prima cosa da fare per un arredamento stile dark medievale consiste nel modificare un po’ le pareti bianche, inserendo per esempio pietre a vista, sia naturali che non. Perfette in questo tipo di casa le mensole in legno rifinite con ferro battuto, candelieri in ottone e lampade in ferro e vetro. I mobili sono in legno, in questo caso non troppo eleborati, e le finestre, se possibile, andrebbero provviste di antine di legno interne, da aprire e chiudere a piacere. Per quanto riguarda le decorazioni, potreste collocare in qualche angolo del salotto un busto di cavaliere con armatura, elmi o oggettistica moderna a tema. In camera da letto privilegiate un letto a baldacchino in ferro battuto o in legno scuro, provvisto di tendine. Arazzi antichi impreziosiranno le pareti. Ricordate infine che in questo tipo di arredamento non c’è spazio per gli eccessi, i mobili sono imponenti ma essenziali. Anche la cucina e il soggiorno non devono essere riempiti con troppe cianfrusaglie, a farla da padrone sarà sempre il legno scuro. In bagno puntate sull’essenzialità e collocate in un angolo un’armatura. Con candelabri in ottone e candele bianche e scure cercate di creare un’atmosfera soffusa. (Photocredit: impressiveinteriordesign)

    1125

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Arredamento bagnoArredamento camera da lettoArredamento cucinaArredamento salottoBagnoCamera da lettoCasaCucinaSalotto
    PIÙ POPOLARI