Come arredare una casa piccola: dalla cucina al soggiorno

Come arredare una casa piccola? Ecco tanti consigli utili per arredare tutte le stanze, dalla cucina al soggiorno, dal bagno alla camera da letto. Ambienti di dimensioni ridotte richiedono soluzioni ad hoc, mobili multifunzionali e un'ottimizzazione degli spazi che richiede un po' di progettazione iniziale. Ecco alcuni suggerimenti per arredare la casa piccola.

da , il

    Scopriamo come arredare una casa piccola dalla cucina al soggiorno. Ormai molti di noi hanno questo problema, finché ci si sta in una persona può bastare ma quando si diventa in due o si pensa anche di fare un figlio, lo spazio non basta più. Ecco perché è così importante ottimizzare bene gli spazi, in modo da sfruttare ogni angolo disponibile senza nulla togliere all’estetica. Di seguito alcuni consigli dalla cucina al soggiorno, dalla camera al bagno, per arredare una casa piccola rendendola confortevole, bella e funzionale.

    Come arredare un bagno piccolo

    bagno moderno

    Come arredare un bagno piccolo? Innanzitutto bisogna fare un progetto per capire come distribuire i diversi mobili e anche questi ultimi vanno selezionati con attenzione. A seconda della forma del bagno sarà infatti opportuno acquistare mobili di un certo tipo: supponiamo che il bagno piccolo sia lungo e stretto, i sanitari dovranno avere forme sottili ed ergonomiche che permettano di sfruttare lo spazio a disposizione con intelligenza. Un bagno piccolo, volendo, può ospitare anche una vasca purché di dimensioni adeguate. Di solito vengono posizionate in fondo alla stanza visto che lateralmente lo spazio non lo consente. Ad ogni modo un box doccia è preferibile perché occupa meno spazio. Importanti anche i colori: più luminosi sono, più la stanza risulta grande, perlomeno alla vista. Le mensole permettono d’altra parte di collocare accessori vari senza dover inserire mobili da terra.

    Come arredare una cucina piccola

    cucina piccola

    L’arredamento per una cucina piccola va pensato in base alle dimensioni della stanza ma anche alla forma. Se la cucina è quadrata è un’ottima idea collocare un’isola centrale, da utilizzare sia come tavolo, intorno al quale porre degli sgabelli, sia come armadietto grazie ai contenitori sottostanti. Il piano cucina in questo caso sarà preferibilmente ad angolo, le soluzioni per arredare la cucina di Ikea sono molto interessanti. Molto importanti le mensole su cui posizionare accessori vari sfruttando l’altezza. I bancali di legno, se amate il fai da te, si prestano benissimo a questo scopo perché possono esseri appesi verticalmente alla parete e utilizzati per riporvi bicchieri, piatti, erbette in vaso e via dicendo. In generale è meglio scegliere mobili multifunzionali perché permettono di ottimizzare gli spazi della cucina piccola. Anche in questo caso la luce è fondamentale per ampliare visivamente lo spazio, quindi non utilizzate colori scuri sulle pareti o per le tende. (Photocredit: idolza)

    Come arredare un soggiorno piccolo

    soggiorno piccolo

    L’arredamento per un soggiorno piccolo richiede un po’ di attenzione in fase di progettazione. Premesso che è molto importante privilegiare tinte chiare per quanto riguarda pareti e mobili, è opportuno anche non sovraccaricare l’ambiente del soggiorno con decorazioni e oggetti ma lasciarlo respirare puntando sull’essenzialità. Ovviamente si possono inserire pezzi d’arredo scuri o colorati, ma è meglio farlo in un contesto prevalentemente chiaro, in modo che non appesantiscano l’atmosfera. Anche in soggiorno i mobili multifunzionali salvaspazio sono i migliori: per esempio un bel divano provvisto di cassetti sottostanti permette di sistemare eventuali cuscini e coperte, se è anche divano letto meglio ancora perché all’occorrenza può accogliere qualche ospite. Il tavolino del salotto, ma anche la tavola da pranzo del soggiorno, dovrebbero essere non troppo ingombranti e possibilmente trasparenti. Se salotto e sala da pranzo sono insieme potete utilizzare qualche divisorio improvvisato come una pianta o una piccola libreria e a seconda della forma dell’open space, posizionare i vari elementi. Per esempio il tavolo contro una parete e il divano di schiena in modo da formare un angolo diviso dalla sala. Negli spazi aperti è infatti importante suddividerli per creare un effetto piacevole allo sguardo. (Photocredit: homebnc)

    Come arredare una camera da letto piccola

    camera piccola

    Come arredare una camera da letto piccola? Innanzitutto bisogna pensare al letto, che potrà essere alla francese, largo quindi un po’ meno dei classici letti matrimoniali, oppure a scomparsa, qualora lo spazio sia particolarmente ridotto. I letti a scomparsa si chiudono facilmente e permettono di trasformare la stanza, di giorno, in uno studio. Se invece preferite un letto normale, perlomeno selezionate modelli dotati di contenitori sottostanti che vi permettano di collocare coperte, lenzuola e quant’altro, evitando di accumulare tutto nell’armadio. A proposito di armadi, in una camera da letto piccola ideali sono quelli a specchio, sviluppati in lunghezza più che in larghezza. Tuttavia dipende anche dalla forma della stanza, in alcuni casi si possono sostituire con mensole da parete appositamente concepite per contenere oggetti o anche abiti. Si tratta di mensole chiuse, ovvero armadietti in miniatura. Per quanto riguarda il comodino, potete usarne anche uno soltanto o sospenderlo al soffitto. Anche in questo caso fate molta attenzione alla luce e ai colori, privilegiando quelli chiari che rendono più ampio lo spazio, perlomeno visivamente. Nella gallery troverete tante ispirazioni per l’arredamento di una casa piccola. (Photocredit: idesignarch)