Come coltivare le mimose e prendersene cura

da , il

    Come coltivare le mimose e prendersene cura

    Le mimose sono fiori molto diffusi, per la loro bellezza, il loro colore ed il fatto che possono essere coltivate in climi miti, come quelli del nostro paese. Le mimose sono anche diventate il simbolo delle donne, infatti vengono solitamente donate alle donne per la loro festa, l’8 marzo. Oltre ad essere per eccellenza il simbolo della donna sono anche il simbolo della primavera dato che la loro fioritura avviene proprio in primavera colorando col loro giallo intenso ed il loro profumo ogni zona in cui crescono. Per gli amanti del giardinaggio e delle mimose vorrei darvi dei consigli su come coltivarle, anche in vaso, e come prendersene cura, per farle crescere belle ed in salute.

    Le mimose sono piante bellissime dai fiori profumati e possono tranquillamente essere coltivate in vaso fai da te, l’importante è che abbiate a disposizione un posto molto soleggiato per posizionare il vaso e che viviate in una zona dal clima mite, infatti le piante di mimose non sopportano le gelate, ma non amano neppure il riscaldamento domestico che tende a far seccare rami e fiori. La fioritura delle mimose avviene tra marzo ed i primi di maggio, ma fortunatamente non sono piante annuali, arrivano a durare fino ai 10 anni se ben coltivate e curate. La mimosa non è una pianta che ha bisogno di particolari attenzioni, a partire dal terriccio, infatti va’ benissimo quello universale. Le uniche cose di cui necessitano le piante di mimose dono il sole ed un innaffiatura regolare. Il rinvaso di queste piante dovrebbe essere effettuato ogni 2 anni circa, rinnovando la maggior parte del terriccio per rivitalizzarle con nuovi sali minerali. Un’altra cosa importante per le vostre piante di mimose è la potatura. La mimosa va’ potata ogni anno dopo la fioritura, tagliando i rami a metà della lunghezza raggiunta, in modo che la chioma rimanga forte e compatta, che continui a crescere e che ogni anno faccia fiori sempre più belli e profumati.