Come congelare il pesce, tecnica e consigli

da , il

    Come congelare il pesce, tecnica e consigli

    Congelare il pesce non è affatto difficile, basta, infatti, seguire alcuni utili e semplici consigli e conoscere le regole di base. La correttezza della procedura è fondamentale, poiché, se non eseguita correttamente, dovremo gettare il nostro pesce. Invece, se l’operazione è eseguita correttamente, il pesce si conserva bene fino a 5 mesi. Anzitutto, prima di congelarlo, il pesce deve essere pulito per bene, eliminando, quindi, le squame e le pinne. Dopo averlo pulito, risciacquiamolo accuratamente in acqua corrente facendo attenzione a eliminare i vari residui. Infine, facciamolo asciugare per ridurre al massimo la presenza d’acqua che potrebbe comprometterne la congelatura.

    Inoltre, il pesce può essere congelato anche se cotto sistemandolo in appositi contenitori sottovuoto. Questa procedura è particolarmente adatta sopratutto se il pesce è stato cucinato in umido (come ad esempio in caso di zuppe). Se il pesce da congelare è di grosse dimensioni, invece, è consigliabile tagliarlo a fette non troppo spesse. Dopo di che, puliamolo accuratamente eliminando le eventuali lische. Infine, lasciamo asciugare le fette ottenute su un telo e riponiamole in congelatore su un vassoio una accanto all’ altra, evitando però di sovrapporle. Solo a congelazione avvenuta la fette di pesce possono essere sovrapposte l’una sull’ altra, dividendole con un foglio di carta oleata o con della carta forno e disponendola all’interno di bustine o contenitori sottovuoto.

    Per congelare gli scampi, i gamberi e i polipi la procedura è sempre la stessa. Quindi, puliamoli, risciacquiamoli accuratamente e facciamolo asciugare prima di congelarli. Per congelare le cozze e vongole, invece, dopo aver controllato che le valve siano chiuse e scartato quelle aperte, laviamole e puliamole accuratamente. Successivamente apriamo le cozzee ed estraiamo i molluschi facendo attenzione ad eliminare completamente il bisso. Infine, inseriamo le cozze in un sacchetto (dando una forma piuttosto appiattita) o in un contenitore e riponiamo in congelatore.