Come conservare la frutta tagliata

da , il

    Come conservare la frutta tagliata

    Come conservare al meglio la frutta tagliata? Questa può sembrare una domanda banale, ma in realtà non lo è! Una volta tagliata, infatti, la frutta perde il suo aspetto genuino ed invitante e tende ad annerire e ad assumere una colorazione marrone (dovuta dall’esposizione dell’alimento con l’aria) di certo poco invitante. Quindi, per evitare questa situazione e conservare al meglio la frutta tagliata, è opportuno seguire una semplice procedura che ci assicurerà degli ottimi risultati. Come prima cosa, per conservare la frutta tagliata, ci occorrono: una ciotola o un altro contenitore da cucina di medie dimensioni, del succo di limone, dell’acqua e infine un sacchetto di plastica con chiusura a cerniera per la conservazione degli alimenti.

    Per conservare la frutta tagliata iniziamo con l’aggiungere, in una ciotola o in un qualsiasi contenitore da cucina di medie dimensioni, un cucchiaio di succo di limone e una tazza d’acqua. Disponiamo la frutta già tagliata nella ciotola e lasciamola a bagno per circa quattro-cinque minuti. In questa fase, per evitare che soltanto alcune parti della frutta anneriscano, è importante assicurarsi che la superficie dell’alimento sia completamente ricoperta dal composto di acqua e limone (precedentemente preparato). A questo punto, per conservare al meglio la frutta già tagliata scoliamola leggermente in modo da eliminare il composto di acqua e limone in eccesso.

    Per conservare la frutta tagliata, continuiamo inserendo l’alimento in un sacchetto di plastica per alimenti con chiusura a cerniera. In questa fase della procedura, prima di chiudere ermeticamente il sacchetto di plastica, è fondamentale far fuoriuscire l’aria in eccesso. Infine, per conservare la frutta già tagliata e non farla annerire, posizioniamo i sacchetti sigillati in frigorifero a una temperatura compresa tra i 0 e i 10 gradi centigradi. La procedura è terminata! E’ importante ricordare che la frutta tagliata così conservata deve essere conservata entro tre giorni.