Come cucinare i peperoni: tanti consigli utili

da , il

    Come cucinare i peperoni: tanti consigli utili

    Solo qualche giorno fa, in un articolo, vi suggerivo come coltivare i peperoni nel vostro orto domestico, oggi, invece, voglio darvi qualche dritta su come cucinare i peperoni.

    I peperoni possono essere consumati sia crudi che cotti. Esistono varietà diverse di peperone e in base alla preparazione si sceglierà di volta in volta quella più adatta: i peperoni grossi e carnosi, ad esempio, sono ideali per la griglia, i cosiddetti ‘friarelli dolci‘ invece sono ideali per essere fritti, quelli rotondi per essere farciti e così via.

    Come cucinare i peperoni ripieni

    Per cucinare i peperoni ripieni tutto ciò che vi occorre sono dei peperoni grossi e carnosi, che laverete e taglierete a metà, trito di carne, olio di oliva, cipolla, mozzarella, formaggio grana grattugiato, pan grattato, prezzemolo, salsa di pomodoro, qualche foglia di basilico fresco, sale e pepe. In un tegame fate rosolare la cipolla e non appena vi apparirà dorata aggiungete il trito di carne e la salsa di pomodoro. Cotta la carne, conditela con tutti gli ingredienti fatta eccezione per il pan grattato. Riempite i peperoni con il composto ottenuto e spolverate con il pan grattato. Aggiungete un filo d’olio, sistemate all’interno di una teglia con un dito d’acqua e infornateli a 200 gradi. Ovviamente questo è solo un esempio di peperoni ripieni. Potete farcire i vostri peperoni con gli ingredienti che più allietano il vostro palato.

    Come cucinare i peperoni in padella

    I peperoni in padella possono rappresentare un gustoso contorno o il condimento ideale per condire la pasta o la pizza. Lavate e asciugate i peperoni, optando per la varietà nota come ‘friarelli dolci‘, i peperoni nani verdi di origine partenopea, privateli dei semi e la costina bianca interna e tagliateli a listarelle. In un tegame fate soffriggere uno spicchio d’aglio in abbondante olio d’oliva e una volta dorato versate i peperoni. Girateli aiutandovi con una paletta di legno e quando saranno passati tutti dall’olio, mettete un coperchio e fate cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti avendo cura di rigirarli di tanto in tanto con la paletta. Con una forchetta testatene la cottura, se vengono infilzati con facilità vuol dire che sono cotti, in caso contrario attendete qualche minuto ancora. Fate cuocere per ulteriori 5 minuti senza coperchio. Condite con sale, pepe e una spolverata di prezzemolo.

    Come cucinare i peperoni secchi

    I peperoni secchi sono ottimi da consumare come antipasto, ma se volete adoperarli in maniera alternativa l’ideale è metterli nella pasta, da gustare calda o fredda. Potete preparare, ad esempio, un’insalata di pasta leggera con ingredienti mediterranei: aglio, pomodoro, melanzane, capperi, tonno, origano, basilico fresco e a questi aggiungere i peperoni secchi. Vi garantisco un autentico trionfo di sapore!

    Come cucinare i peperoni grigliati

    I peperoni grigliati andrebbero preparati sulla brace, all’aperto, girandoli uno per uno finché la buccia esterna non apparirà bruciacchiata. Solo a quel punto è possibile ripulirli dalla buccia facendo ben attenzione che non resti attaccata, tagliarli e mangiarli in insalata condendoli con un filo d’olio d’oliva, sale, pepe, aglio, prezzemolo e un goccio d’aceto. Se non avete a disposizione una griglia all’aperto, potete preparare i vostri peperoni grigliati in una maniera alternativa. Tagliateli a metà in senso longitudinale, privateli dei semi e sistemateli su una teglia. Infilate la teglia nel forno caldo sotto il grill e lasciate grigliare i peperoni alla massima temperatura. Quando saranno bene abbrustoliti, tirateli fuori dal forno e procedete come sopra.

    Foto di ZioDave