Come cucinare le alette di pollo: qualche idea

da , il

    Come cucinare le alette di pollo: qualche idea

    Oggi voglio suggerirvi qualche idea su come cucinare le alette di pollo, una delle parti più saporite del pennuto e quindi più apprezzate da grandi e piccini.

    Le ali di pollo sono economiche, versatili e basta poco per portarle in tavola. Decidere come cucinare le alette di pollo dipenderà in gran parte dai vostri gusti, in quanto comunque decidiate di prepararle, non andrete incontro a grosse difficoltà e otterrete sempre e comunque un piatto prelibato di sicuro successo.

    Alette di pollo al forno

    Una delle maniere più tradizionali di cucinare le alette di pollo è al forno. Le alette di pollo al forno sono quanto più di semplice potreste riuscire ad immaginare. Oltre alle alette di pollo quello che vi occorre è sale, pepe, olio e rosmarino. Pulite bene le vostre alette di pollo, asciugatele, salatele, pepatele e stendetele su una teglia sulla quale avrete precedentemente apposto un foglio di carta forno, dopo di che cospargete di olio extravergine di oliva e spolverate con del rosmarino per aromatizzare. Non vi resta che cuocerle in forno caldo a 250° per circa mezzora. Una gustosa variante è rappresentata dalle alette di pollo al forno con patate, per le quali si segue la stessa procedura con in più l’aggiunta delle patate.

    Alette di pollo piccanti

    Quando le alette di pollo incontrano il piccante i risultati cui si può dar luogo sono veramente sorprendenti. Per preparare le alette di pollo piccanti tutto quello che dovrete fare è marinare le alette di pollo nello spumante e poi aromatizzarle con la curcuma e la paprika. Badate che si tratta di aromi realmente piccanti, pertanto se non siete abituati ad un gusto così intenso sostituiteli con lo zafferano e un pizzico di peperoncino. Una volta pronte, passate le alette prima nell’uovo e poi nel pangrattato. A questo punto potete decidere se cucinarle al forno oppure friggerle in padella.

    Alette di pollo alla messicana

    Sempre per chi ama il gusto piccante, una gustosa variante è rappresentata dalle alette di pollo alla messicana. Per prepararle dovrete prima friggere le alette di pollo in abbondante olio di semi fino a quando non vi appariranno dorate. Disponetele su un foglio di carta assorbente per togliere l’olio in eccesso dopo di che procedete alla preparazione del condimento piccante per i quali vi occorreranno: burro, tabasco, sale e pepe. Fate sciogliere in un pentolino il burro, versatevi 4 cucchiai di tabasco e poi aggiungete il sale e il pepe e cospargete le vostre alette di pollo. Se desiderate mangiarle come fanno in Messico, comunque, dovrete anche intingerle in una salsa piccante. Prepararla è semplicissimo, basta passare al mixer una tazza di maionese, mezza cipolla, mezzo spicchio d’aglio, mezza tazza di panna acida, 1 cucchiaio d’aceto e qualche tocchetto di formaggio blue cheese o gorgonzola piccante.

    Alette di pollo glassate

    Le alette di pollo glassate sono tipiche della cucina cinese. Quello che vi occorre per prepararle è: 100ml di salsa di soia, un cucchiaio di senape, un cucchiaio di miele, tre spicchi d’aglio, sale, pepe, peperoncino e rosmarino. Amalgamate tutti gli ingredienti e mettere le alette di pollo a marinare per circa un giorno nella salsa ottenuta, dopo di che mettere in forno a 190° per circa un’ora e mezza avendo cura di spennellare il pollo ogni 15 minuti con la marinatura, al quale va aggiunto un cubetto di burro in modo da ottenere facilmente la glassatura.