Come curare le piante grasse, tutti i trucchi per coltivarle al meglio

da , il

    Come curare le piante grasse, tutti i trucchi per coltivarle al meglio

    Ecco alcuni utili consigli per curare al meglio le piante grasse. Adottando opportuni accorgimenti, infatti, le piante grasse possono essere coltivate con successo sia all’interno (come piante d’appartamento) sia all’esterno ad esempio in giardino o in terrazza. In particolare, per curare al meglio le piante grasse coltivate negli ambienti esterni, occorre proteggerle dal freddo e quindi posizionarle all’interno della casa o in zone riparate in inverno e nei periodi più freddi. In ogni caso, per curare al meglio le piante grasse, occorre posizionarle in luoghi ben illuminati. Per curare al meglio le piante grasse, fondamentali sono anche le annaffiature che devono essere effettuate quando il terreno risulta ben asciutto. In ogni caso da evitare sono le annaffiature troppo frequenti ed abbondanti, le piante grasse, infatti, in genere non richiedono eccessivi apporti d’acqua.

    Da evitare anche il ristagno idrico che può portare a marciume radicale della pianta. Per quanto riguarda la concimazione delle piante grasse è opportuno somministrare del concime specifico a base di potassio e fosforo e povero di azoto. In ogni caso, la concimazione non deve essere mai eccessiva e deve essere sospesa in piena estate ed in pieno inverno.

    Attenzione anche ai parassiti come le cocciniglie, le lumache e i bruci che potrebbero danneggiare le piante. La potatura delle piante grasse, infine, deve essere effettuata solo per prelevare le talee per la moltiplicazione della pianta oppure per eliminare eventuali parti infette o danneggiate.