Come decorare bottiglie di vetro per arredare casa

da , il

    Avete fatto baldoria a cena e ora vi ritrovate con diverse bottiglie di vino vuote? Nessun problema, non dovete nemmeno provvedere al loro riciclaggio, ma vi basterà pulirle e decorarle per arredare la casa. Un ottimo metodo per ottenere due piccioni con una fava. Utilizzare delle bottiglie di vetro per la decorazione permette anche di risparmiare qualche soldo e di essere rispettosi dell’ambiente, creando meno immondizia. Che ne dite, ci proviamo?

    Prima di decorare le bottiglie, lavatele tutte con acqua ed un goccio di sapone per i piatti, rimuovete le etichette, a meno che non siano così particolari da volerle far rientrare nella decorazione e lasciate asciugare.

    Una delle disposizioni più comuni consiste nell’allineare le bottiglie di vetro sulla credenza, in alto, o sugli elettrodomestici, magari dopo averle decorate con dei fiori o con dei disegni. Se la vena artistica non è il vostro cavallo di battaglia, potete semplicemente usare della vernice e scegliere dei colori che si abbinino o contrastino quelli della cucina.

    Disponete le bottiglie di vetro in modo da alternare quelle lunghe e fine con quelle basse e tozze e decoratele anche con conchiglie, foglie, ramoscelli, a seconda della stagione o della località in cui vivete.

    Che ne dite, ad esempio, di una serie di decorare una serie di bottiglie di vetro dipingendole con diverse tonalità di verde e blu e incollandoci sopra alcuni sassolini di mare e frammenti conchiglie? E potreste terminare l’opera con un finto ramoscello di corallo che esce dal collo. Se il vetro è trasparente potete inserire le decorazioni direttamente all’ìnterno.