Come decorare gli specchi con il mosaico

da , il

    Lo specchio è un elemento funzionale della casa, ma questo non significa che non debba rappresentare un’attrattiva; decorare uno specchio è un’operazione molto semplice da realizzare e garantisce un valore aggiunto all’arredamento. Una cornice in mosaico illumina lo specchio e permette anche di mettere in mostra la propria abilità artistica. Nonostante il mosaico non possa offrire la stessa libertà decorativa di un pennello, è sempre possibile creare progetti davvero interessanti per rendere il proprio specchio un oggetto di design.

    A volte, i materiali più interessanti per decorare sono proprio quelli che si trovano fuori dalla porta di casa, o nelle vicinanze: i sassi o i ciottoli che si trovano presso un lago, un fiume, il mare. Importante è che siano piccoli e non pesanti, colorati e lisci. Un esempio per decorare uno specchio con pietre o ciottoli è quello di realizzarci una sagoma, anche stilizzata, di un fiore.

    Anche i frammenti di vetro colorato si dimostrano particolarmente adatti alla decorazione di uno specchio. Anche se distribuite i pezzi in modo casuale otterrete un effetto di sicuro impatto; ovviamente evitate di prendere il vetro da bottiglie rotte, ma recatevi sulla spiaggia dove l’acqua del mare li ha già lavorati o acquistateli, in modo da evitare possibili ferite. Il vetro è un materiale consono alle realizzazione di disegni come il sole, le stelle o la luna.

    I tasselli di mosaico in vetro sono venduti in un gran numero di forme e colori, quindi, se siete dotate di buona manualità, potreste imitare delle opere che vi piacciono, scegliendo magari quelle che presentano uno sviluppo verticale o avvolgente, così da inserirsi bene nella cornice dello specchio.