Come decorare i vetri delle finestre con la tecnica dell’acidatura

da , il

    Come decorare i vetri delle finestre con la tecnica dell’acidatura

    Desiderate dare un tocco di colore alla vostra casa e vi state domandando come decorare i vetri delle finestre? Allora questo post fa proprio al caso vostro dal momento che intente suggerirvi proprio come decorare i vetri delle finestre di casa utilizzando pochi e facili strumenti.

    Infatti, contrariamente a quanto spesso si è indotti a pensare per decorare i vetri delle finestre della propria abitazione non bisogna certo essere degli artisti, basta mettere in campo qualche piccolo trucco e una tecnica semplice per ottenere dei risultati discreti.

    Naturalmente esistono diverse tecniche per decorare il vetro, oggi ve ne propongo una davvero facile che non implica la capacità di saper incidere né quella di disegnare e si tratta della cosiddetta tecnica dell’acidatura. Vediamo insieme in cosa consiste.

    Questa tecnica si basa sul principio che l’acido fluoridrico, che trovate in commercio (nei negozi di vernici o di belle arti) sotto forma di crema acida per acidatura, attacca la superficie del vetro creando effetti particolari di diverse tonalità e consistenza. Se siete brave a disegnare, per incidere i disegni con cui intendete decorare i vetri delle finestre, vi basterà semplicemente proteggere le parti che desiderate mantenere brillanti con della paraffina. Le altre parti non coperte saranno soggette alla cosiddetta satinatura ad acido o più semplicemente acidatura e, dopo essere state sottoposte al trattamento assumeranno il caratteristico color ghiaccio.

    Se non vi sentite in grado di creare da voi il disegno con cui intendete decorare i vetri esistono in commercio degli stencil trasferibili, già pronti e facilissimi da usare. Se usate un disegno già predefinito non sarà necessario coprire le zone del vetro da non intaccare con l’acido, con la paraffina come spiegato sopra.

    Oltre alla crema acida per acidatura e allo stencil per decorare i vetri delle finestre vi occorreranno anche dei pennelli per rimuovere l’acido, dell’ammoniaca per sgrassare il vetro, una spatola per stendere la crema acida e naturalmente dei guanti da lavoro.

    Prima di mettervi all’opera pulite bene la superficie da decorare con una soluzione di acqua e ammoniaca. Sciacquate bene i vetri e posizionate lo stencil trasferibile, dopo di che rimuovete la pellicola trasparente dello stencil e fatelo aderire bene senza increspature stirandolo col palmo della mano. Prendete la spatola e iniziate ad applicate uno strato di crema per acidatura sul disegno; lasciate agire l’acido per 5 minuti, quindi aiutandovi con un pennello rimuovete attentamente la crema, che non è usa e getta e che quindi potrete riutilizzare per altri lavori di decorazione. Sciacquate bene con l’acqua facendo attenzione ad eliminate tutti i residui della pellicola trasparente dello stencil (qualora ve ne fossero) con dell’alcool.

    Questa tecnica sottopone il vetro ad un processo chimico che translucida la sua superficie facendovi ottenere come effetto quello di un contrasto lucido-opaco. Decorandoli in questo modo, i vetri delle finestre di casa vostra, anche se vecchi, risulteranno completamente rinnovati e gradevoli alla vista, oltre che più facili da pulire.