Come decorare la tavola per la cena di Halloween

da , il

    Decorare la tavola per la cena di Halloween rappresenta la ciliegina sulla torta di una serata all’insegna della paura, del divertimento e del folklore. Bisogna stupire gli ospiti e magari farli fare qualche salto sulla sedia grazie a piccoli accorgimenti che non potranno notare. Fondamentale sarà in questo contesto l’illuminazione, che deve essere naturale, derivante dal fuoco del camino, se fa freddo, o dalle fiamme delle candele. Insomma, evitate assolutamente neon o lampade alogene. La casa deve essere un posto, con poca visibilità e tanta atmosfera. Siete pronte per decorare la tavola per la cena di Halloween?

    Partite con la tovaglia, possibilmente nera o arancione, per riprendere i colori della bella zucca intagliata che andrete a porre come centrotavola. Poi unite le sedie con del cotone disposto come una ragnatela, magari decorandolo con dei ragnetti neri di plastica.

    Non dimenticate di porre una candela dentro il bel faccione di Jack O’Lantern e di distribuire alcuni candelabri intorno al tavolo. Anche utilizzare altre zucche più piccole (non dovete necessariamente intagliarle se non avete tempo, potete anche solo disegnare occhi, bocca e naso) sovrastate da candeline viola e nere.

    Come decorazione per la tavola, se molto grande, utilizzate anche un bel cestino di frutta autunnale, che rievochi colori e sensazioni di una stagione nel pieno della sua espressione.

    Passiamo ora alla sistemazione dei piatti e dei bicchieri: la decorazione dovrebbe essere sofisticata e mai troppo minimalista. Tovaglia e tovaglioli in nero e arancione, bianco e nero, o nelle tonalità tipiche di Halloween, rendono l’ambiente più credibile, lontano dalle tipiche decorazioni per feste da bambini. Lo stesso discorso vale per i piatti.

    Non trascuriamo i dettagli e gli elementi che possono dare un valore aggiunto alla cena di Halloween. Decorate i tovaglioli con delle piccole scope da strega che potete realizzare molto semplicemente: piegate a metà alcune strisce di rafia e legatele ad un bastoncino (che fungerà da manico della scopa) con un spago; tagliate le estremità delle rafia per ottenere l’effetto setolato della scopa e attaccate al manico con della colla un cartoncino con il nome dell’ospite.

    Infine anche un consiglio per chi vuole preparare la tavola per la cena di Halloween in modo informale ed utilizzare principalmente il fai da te: un ottimo metodo per attirare l’attenzione e creare un’atmosfera degna della notte degli spiriti, realizzate delle tovagliette a forma di zucca e aggiungete altre decorazioni carine e spiritose come i ragni finti, pipistrelli e fantasmini.

    Per le tovagliette a forma di zucca procuratevi un sottopiatto in gomma molto fina di colore arancione, tipo quelli circolari che si vendono da Ikea, e disegnateci sopra i contorni di una zucca, ritagliate con un taglierino o delle forbici ben affilate e infine incollate un pezzo di cartoncino ritagliato a forma di gambo e colorato di verde.

    Completate la decorazione con un tovagliolo nero.