Come decorare le torte con la frutta fresca

da , il

    Come decorare le torte con la frutta fresca

    Con la frutta fresca è possibile decorare le torte in modo semplice e veloce. La prima cosa da fare è scegliere la frutta con cui decorare la torta. Questa scelta deve essere fatta tenendo in considerazione i colori, ma soprattutto, il gusto della torta. Evitate quindi discutibili abbinamenti gastronomici. Il gusto rimane sempre il fattore più importante! Per quanto riguarda la scelta dei colori, optate per un solo frutto o, se volte ottenere combinazioni cromatiche più originali, per diversi tipi di frutta. Per decorare le torte con la frutta fresca fondamentale è anche il taglio! Cercate di tagliare la frutta conferendole lo stesso spessore. Posizionate poi la frutta tagliata partendo sempre dall’esterno verso l’interno della torta.

    In particolare, sarebbe opportuno lasciare intere ciliegie, frutti di bosco, mirtilli, more e la frutta di piccole dimensioni. Le fragole, invece, possono essere lasciate intere, tagliate a metà o a fettine. Il kiwi e la banana si prestano a essere tagliate a rondelle, mentre, pere, mele e pesche a fettine o a spicchi. L’ananas, invece, si presta a essere tagliato a spicchi. Infine, utilizzate arance e mandarini a spicchi posizionando quest’ultimi con la gobbetta rivolta verso la circonferenza esterna della torta.

    Il problema principale del decorare le torte con la frutta è che questa tende ad annerire. Per evitare questo inconveniente, decorate la torta all’ultimo momento bagnando la frutta con un composto di succo di limone e zucchero. Un’altra tecnica per non far annerire la frutta è quella di sciropparla. In questo caso, fate cuocere leggermente la frutta già tagliata in una padella con zucchero e acqua. Anche la gelatina è particolarmente adatta allo scopo. Questo prodotto evitata l’imbrunimento della frutta e la rende lucida, donandole un effetto ancora più bello!

    Foto di Caleb Lost