Come dipingere le pareti del bagno: 7 consigli per scegliere il colore giusto

Scopriamo 7 consigli per scegliere il colore giusto da utilizzare in bagno, una stanza che pur essendo secondaria rispetto ad altre, richiede cura e attenzione per risultare accogliente. La scelta del colore è decisiva e non va effettuata a caso, ma considerando lo stile complessivo della stanza. Scopriamo allora come dipingere le pareti del bagno senza sbagliare.

da , il

    Come dipingere le pareti del bagno: 7 consigli per scegliere il colore giusto

    Come dipingere le pareti del bagno? Ecco 7 consigli per scegliere il colore giusto. Come per tutte le altre stanze della casa, il colore può fare la differenza in termini di stile. Una tinta non azzeccata può rendere un ambiente meno accogliente e invitante mentre il colore giusto, in combinazione con il resto dell’arredo, migliora subito l’aspetto della stanza. Ma quali sono i colori di tendenza per le pareti del bagno e come sceglierli correttamente? Ecco 7 consigli per un arredamento del bagno ai colori azzeccati.

    Capire quale stile volete

    FOTO | Puchatek

    Avete pareti del bagno senza piastrelle e volete dipingerle? Nessun problema, esistono moltissime possibilità per rendere questa stanza accogliente e calda. Prima di scegliere il colore bisogna però capire qual è lo stile del bagno o come vorreste trasformarlo.

    E’ chiaro infatti che un bagno piccolo necessita di colori più chiari rispetto a un bagno grande, onde evitare di rimpicciolirlo ulteriormente dal punto di vista visivo. Inoltre se amate lo stile moderno non potrete utilizzare certe tonalità tipicamente rustiche e viceversa.

    Considerare la posizione del bagno

    FOTO | Officialkod

    Un bagno esposto a sud è più adatto a tonalità scure o decise, se invece è esposto a nord è meglio privilegiare tonalità più chiare e neutre. Difatti cambia, a seconda della sua posizione, l’esposizione al sole, che conferisce all’ambiente maggiore o minore luminosità. Questo dato è importante nella scelta del colore più azzeccato.

    Tenere presente il colore del pavimento

    FOTO | Racetotop

    Importante anche il pavimento, la cui tonalità va considerata prima di scegliere un certo colore per le pareti, in modo da creare un equilibrio cromatico.

    Se il pavimento è bianco potete sbizzarrirvi perché trattandosi di una tonalità neutra, è facile abbinarla con qualunque altro colore. Se invece è colorato, bisognerà scegliere una tonalità che si combini bene con quella della pavimentazione.

    Per esempio se il pavimento è nero, meglio dipingere le pareti con tonalità chiare e neutre, mentre se il pavimento è blu o azzurro, si può optare per un bianco o un colore simile al pavimento ma declinato in una sfumatura diversa.

    Farsi ispirare dal Feng Shui

    FOTO | Resultsmdceuticals

    Un’idea molto carina consiste nello scegliere un colore per la parete del Feng Shui, disciplina che offre consigli di arredo in sintonia con l’energia vitale del Cielo e della Terra (Chi, o Qi), che sarebbero in grado di influenza l’essere umano.

    Per il bagno il Feng Shui consiglia di privilegiare tonalità che richiamino l’acqua, dall’azzurro al verde, dal grigio al bianco, evitando invece i colori associati al fuoco come il rosso. Difatti il bagno è dominato dall’elemento Acqua, pertanto l’arredamento dovrebbe rispettare la sua natura.

    Considerare le dimensioni del bagno

    FOTO | Hgtvhome

    Qual è il colore delle pareti per il bagno piccolo migliore? In generale un bagno di dimensioni ridotte, per risultare luminoso e accogliente, dev’essere dipinto con tinte chiare, dal beige al bianco.

    Tuttavia se il bagno è esposto a sud e beneficia quindi di una buona esposizione, si può osare con le tonalità del grigio, rimanendo però su sfumature chiare.

    Le idee per dipingere il bagno più grande sono molteplici, in questo caso infatti la palette cromatica a disposizione si amplia, visto che non occorre necessariamente privilegiare colori chiari. Ma ovviamente la scelta va sempre fatta tenendo conto del contesto.

    Scegliere i mobili giusti

    FOTO | Strandedwind

    Un ruolo fondamentale lo giocano i mobili: più chiari illuminano e quindi ampliano visivamente lo spazio, più scuri lo rimpiccioliscono.

    Va poi considerato anche il loro materiale a seconda dello stile desiderato. In un bagno rustico per esempio sarà perfetto il legno, sia al naturale che verniciato, mentre in un bagno moderno la mobilia sarà laccata o di marmo. Quest’ultimo sta andando di moda dopo un periodo di declino e conferisce all’ambiente un tocco lussuoso senza tempo.

    Scegliere colori di tendenza per le pareti del bagno

    FOTO | Bathroom Design Blog

    I colori delle pareti nei bagni moderni sono neutri in linea con una moda minimalista e sofisticata. Si passa dal beige al fango fino al color grigio, che tuttavia viene utilizzato soprattutto per le piastrelle.

    Di tendenza anche il color marmo che sta tornando alla ribalta in bagno sia per quanto riguarda le pareti che i mobili.

    I colori neutri delle pareti si possono abbinare a mobili cromati e lucidi che conferiscono all’ambiente luminosità e non è da escludere anche la combinazione con colori più scuri o accese, in modo da creare divertenti contrasti. Ultimamente stanno tornando anche gli elementi metallici nei rivestimenti.