Come dipingere le porte d’interno

da , il

    Come dipingere le porte d’interno

    Le porte d’interno sono dei complementi d’arredo fondamentali per la bellezza della casa, se poi sono colorate a vernice hanno un’importanza ancora maggiore. Le porte d’interno vanno pulite e curate con molta attenzione, infatti se il colore si sporca, si graffia o si creano bolle, tutta la casa ne risentirà. Se è arrivato il momento di ridipingere le porte d’interno, potrete anche fare a meno di chiamare l’imbianchino e divertirvi con il fai da te. Dipingere la porte d’interno è semplice, ma dovrete avere un pò di tempo a disposizione perchè riusciate a fare un lavoro impeccabile. Di seguito vi spiegherò come dipingere le porte d’interno della vostra abitazione.

    Per dipingere le porte d’interno non sarà necessario staccarle dalla sede, potrete fare il lavoro bene, lasciandole al loro posto e risparmiandovi molta fatica. Prima di iniziare dovrete acquistare della carta abrasiva, un pennello della vernice e dello smalto. Acquistato il materiale potrete iniziare con il fai da te. La prima cosa che dovrete fare è passare su tutti i punti della porta la carta abrasiva, per eliminare la vernice vecchia. Una volta eliminata la vernice che era in precedenza sulle porte potrete iniziare con la pittura delle stesse. Il mio consiglio è di usare uno smalto semilucido o satinato per le porte d’interno, di modo che nasconda le imperfezioni della porta e duri più a lungo nel tempo. Eliminate dalla porta tutte le parti metalliche ed ora iniziate. Aprite la vernice che avete acquistato e mescolatela bene con un bastoncino, in modo che sia uniforme, intingete il pennello ed iniziate a dipingere la parte esterna della porta da destra a sinistra o dall’alto verso il basso, insomma dovete mantenere lo stesso verso per verniciare tutta la porta. A questo punto dovrete lasciare asciugare la vernice. Quando la vernice sarà completamente asciutta, potrete passare ad effettuare lo stesso lavoro sulla parte interna della porta, lasciando per ultimi gli stipiti. Quando anche questa parte della vostra porta sarà asciutta potrete passare a dipingere il battente, ricordandovi di porre tra la porta ed il pavimento dei fogli di carta di giornale. Il trucco sta nel tenere nella stessa posizione il battente fino a compèleta asciugatura. A questo punto non vi resta che dipingere gli stipiti della porta ed il vostro lavoro sarà completato con un ottimo risultato e la vostra casa avrà finalmente quell’aspetto accogliente e pulito che volevate.