Come dipingere le uova di Pasqua coi colori naturali

da , il

    Come dipingere le uova di Pasqua coi colori naturali

    Quella di decorare le uova per Pasqua è un’idea molto divertente e creativa, potete farlo sia con colori naturali che con tempere e acquerelli. In questo articolo desidero darvi dei suggerimenti su come dipingere le uova di Pasqua coi colori naturali.

    Anzitutto quali sono gli elementi naturali da cui possiamo ricavare i colori da utilizzare per dipingere le uova di Pasqua? Coloranti naturali per eccellenza sono il the o il caffè, da cui possiamo ottenere due diverse tonalità di marrone, una più chiara e l’altra più scura…

    Le bucce delle cipolle di Tropea sono perfette per ottenere il viola, lo zafferano o per fare il giallo, il peperoncino o anche il mirtillo o le fragole per il rosso. Ma come si fa materialmente a dipingere le uova?

    Mettete le uova in un pentolino e ricopritele completamente di acqua, aggiungete un cucchiaio di aceto ed il colorante desiderato. Lasciatele bollire per 15-20 minuti fino a quando non saranno divenute sode. Una volta spento il fuoco vi accorgerete che oltre ad essersi rassodate le uova si saranno anche colorate. Certo, specie se adoperate delle tinte naturali, i colori non potranno risultare vividi e brillanti come quelli artificiali. Per rendere i colori più lucidi però potete passare sui gusci delle uova un batuffolo di cotone che avrete precedentemente intinto nell’olio. Una volta asciugate le vostre uova saranno bellissime!

    Una volta dipinte e asciutte, non vi resta che decorare le vostre uova a piacimento con fiori, linee, disegni geometrici o – se siete brave a disegnare – con temi pasquali. Vi consiglio di utilizzare un pennarello o in alternativa una matita a punta fine o dei colori a cera.