Come dipingere un armadio vecchio col fai da te

Come dipingere un armadio vecchio col fai da te
da in Casa, Fai da te, Armadio
    Come dipingere un armadio vecchio col fai da te

    Come dipingere un armadio vecchio col fai da te è un’impresa con la quale prima o poi quasi tutte siamo chiamate a confrontarci.
    Il bisogno di nuovi spazi dove alloggiare vestiti che non mettiamo più o conservare piumoni e coperte fino al cambio di stagione, potrebbe farci valorizzare quel vecchio armadio che prende polvere in soffitta e che da anni non degniamo di uno sguardo. In questo articolo cercherò, dunque, di darvi qualche idea e suggerimento utile su come dipingere un armadio vecchio.

    La prima cosa da fare è preparare l’armadio che intendete dipingere pulendone per bene la superficie, rimuovendone la polvere o le eventuali macchie. Potete farlo con una soluzione di acqua e ammoniaca, che favorirà oltretutto l’apertura dei pori del legno. Passatela con un panno che non lasci pelucchi come ad esempio uno straccio di lino o cotone.

    Prima di mettere mano ai pennelli, onde evitare di macchiare il pavimento con la vernice che adopererete per dipingere, vi consiglio di disporre un telo plastificato sotto l’armadio. Bene, adesso siete davvero pronte per iniziare!

    Stendete con un pennello su tutta la superficie da dipingere uno strato di cementite per legno, che gli darà maggiore consistenza e fungerà da base per la pittura che passerete successivamente, avendo cura di non ripassare più volte sulla stessa parte. Lasciate asciugare e procedete col passo successivo che consisterà nel passare il colore vero e proprio.

    Diluite bene il colore, mescolandolo col pennello e iniziate a dipingere il vostro armadio.

    Se non avete molta dimestichezza con il pennello, non preoccupatevi, basta seguire solo qualche piccolo accorgimento: anzitutto la direzione, cercate per quanto vi è possibile di seguire sempre lo stesso verso di pittura oppure una volta asciutta sembrerà che abbiate fatto a botte con la superficie dipinta; poi la quantità di colore, basta prendere poco colore per volta, se intingerete troppo il pennello nel colore rischierete che la pittura goccioli lungo la superficie che vi apprestate a dipingere con un effetto molto spiacevole alla vista; infine la velocità, il fai da te ha lo scopo di rilassare chi lo fa, non siete ad una gara e nessuno sta cronometrando il vostro lavoro pertanto date delle pennellate lente e lunghe facendo attenzione ad appoggiare solo la punta del pennello.

    Se l’armadio che state dipingendo ha delle venature, nel dipingerlo cercate di rispettarle seguendone il verso. Una volta ultimata la prima mano di pittura, lasciate asciugare per almeno 24 ore cioè fino a quando la pittura risulterà abbastanza indurita, dopo di che procedete alla stessa maniera passando almeno altre due mani di colore.

    Quando avrete finito di applicare il colore potete pensare anche ad un trattamento di finitura per il vostro armadio, per renderlo lucido e proteggere al contempo la vernice. La soluzione più semplice è passare dell’olio di semi di lino che va applicato con un panno morbido, stendendolo bene dentro le venature e rimuovendone infine la parte in eccesso. Ricordate, infine che anche l’olio va fatto asciugare per almeno 24 ore.

    555

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CasaFai da teArmadio