Come eliminare i cattivi odori dagli scarichi

da , il

    Come eliminare i cattivi odori dagli scarichi

    Spesso capita che dagli scarichi della casa fuoriescano cattivi odori o olezzi poco graditi. In questi casi come comportarsi? Come eliminare i cattivi odori dagli scarichi? Diciamo anzitutto che questo fenomeno colpisce soprattutto lo scarico del lavello della cucina e del bagno, infatti, in essi si depositano maggiormente vari residui, come quelli di cibo, di capelli ecc. Ovviamente, è opportuno intervenire periodicamente per prevenire la formazione dei cattivi odori dagli scarichi. In tal senso, dobbiamo impiegare gli stessi prodotti che normalmente vengono utilizzati per eliminare i cattivi odori dagli scarichi. In questo caso, però, questi prodotti e rimedi serviranno per prevenire la formazione dei cattivi odori dagli scarichi.

    Occorre precisare però che alcune volte la fuoriuscita di cattivi odori o di olezzi poco graditi dagli scarichi della casa può dipendere da errori nella realizzazioni delle tubature, come ad esempio, la mancanza di un tubo per le esalazioni dei cattivi odori che arrivi dall’appartamento al tetto o al terrazzo dell’edificio in cui viviamo. In questo caso, i cattivi odori dagli scarichi non potranno mai essere eliminati del tutto ma, ovviamente, utilizzando qualche prodotto specifico o seguendo qualche rimedio naturale possiamo alleviare il problema. Per eliminare i cattivi odori dagli scarichi, invece, possiamo impiegare svariati prodotti chimici, acquistabili facilmente al supermercato o in negozi per la casa.

    Il mercato, infatti, offre molti prodotti specifici per eliminare i cattivi odori e per liberare gli scarichi intasati. Un’altra soluzione per eliminare i cattivi odori dagli scarichi è ricorrere ai rimedi naturali, i cosiddetti ‘rimedi della nonna’. Anzitutto, possiamo preparare una soluzione composta da 2 cucchiai di sale grosso, 2 cucchiai di bicarbonato e infine 1 bicchiere d’aceto rosso. Per eliminare i cattivi odori, il composto deve essere versato all’interno dello scarico. Lasciamo agire per qualche secondo e subito dopo versiamo dell’acqua bollente all’interno dello scarico.