Come eliminare i cattivi odori dalla lavatrice

da , il

    Come eliminare i cattivi odori dalla lavatrice

    Spesso capita che la nostra lavatrice emani cattivi odori di certo poco graditi. Questo, normalmente accade se abbiamo lasciato il cestello dell’elettrodomestico chiuso per qualche giorno o se all’interno della lavatrice si sono accumulati vari residui. Anzitutto, un modo per prevenire la formazione dei cattivi odori all’interno della lavatrice, è evitare di lasciare l’oblò totalmente chiuso per più giorni consecutivi. Quindi, è sufficiente lasciare lo sportello dell’elettrodomestico leggermente aperto, in modo da far circolare l’aria. Inoltre, per prevenire la formazione dei cattivi odori, è opportuno pulire regolarmente il filtro, il cassetto del detersivo e infine la guarnizione dell’oblò della lavatrice.

    Questa operazione di pulizia deve essere effettuata almeno una volta al mese. Invece, se ormai il ‘danno’ è fatto, bisogna intervenire per eliminare completamente i cattivi odori. Un primo utile rimedio è quello di effettuare un lavaggio a vuoto a 90 gradi utilizzando dell’ammorbidente. In questo modo gli olezzi che emana la nostra lavatrice scompariranno o si ridurranno notevolmente. Nell’ultimo caso è opportuno ripetere l’operazione per una seconda volta. Oltre a questo rimedio, possiamo utilizzare anche un metodo più ecologico e naturale, impiegando dell’aceto bianco al posto dell’ammorbidente.

    L’aceto, infatti, oltre a non inquinare, igienizza la lavatrice, ammorbidisce i capi ed i tessuti, agisce come anticalcare e scioglie i residui di detersivi dai vestiti. Anche in questo caso dobbiamo effettuare semplicemente un lavaggio a vuoto a 90 gradi. Un altro metodo per eliminare completamente i cattivi odori dalla lavatrice, è pulire con acqua e sapone profumato (o il detersivo della lavatrice stesso) le parti interne dell’oblò. Per compiere questa operazione aiutiamoci con una spugnetta morbida. Se l’odore è particolarmente forte e sgradevole possiamo anche effettuare entrambi i metodi. Quindi, puliamo le parti interne dell’oblò della lavatrice e successivamente effettuiamo un lavaggio a vuoto a 90 gradi con ammorbidente o con aceto bianco.