Come eliminare i cattivi odori in cucina: tutti i rimedi più efficaci

da , il

    Come eliminare i cattivi odori in cucina: tutti i rimedi più efficaci

    Come eliminare i cattivi odori in cucina? Il regno dei cattivi odori non è il bagno ma la cucina, complici gli alimenti deteriorabili, che ivi vengono manipolati, cotti e talvolta dimenticati in frigorifero o nei cassetti. Come far fronte allora al puzzo maleodorante senza tralasciare alcun angolo della cucina? Ecco tutti i rimedi più efficaci per eliminarlo definitivamente.

    Rimedi per la lavastoviglie

    pulire-la-lavastoviglie

    Primo trucco, inserire i piatti dopo averli passati sotto l’acqua corrente. Eliminare i residui di alimenti favorirà l’eliminazione dei cattivi odori. Un secondo trucco consiste nel passare i ripiani della lavastoviglie con acqua e aceto o inserire all’interno mezzo limone fresco.

    Rimedi per il forno

    pulire-forno

    Il forno può essere igienizzato con un composto a base di acqua e aceto da passare con una normale spugna e il succo di limone, che andrà mescolato ad acqua bollente e posizionato all’interno del forno in un bicchiere. Se il vostro forno è molto sporco e maleodorante, sarà opportuno ricorrere a una teglia vera e propria, entro la quale aggiungerete acqua e il succo di 3 limoni. Infornate la teglia per mezz’ora a temperatura media, quindi spegnete, inzuppate una spugna nel succo caldo e procedete con la pulizia. Il limone stesso, tagliato in due, può essere strofinato sulle pareti interne del forno.

    Rimedi per il frigo

    pulire-il-frigorifero

    Acqua e aceto, ottimo rimedio naturale anche contro l’odore di fumo in casa, sono il migliore rimedio contro i cattivi odori del frigorifero. Basta passare gli scaffali con una spugna imbevuta di questo composto e il gioco è fatto. Per un’azione a lungo termine, sistemate all’interno del frigorifero un bicchiere pieno di bicarbonato o magari qualche fondo di caffè, il loro potere assorbente vi garantirà un frigo a prova di puzzo!

    Rimedi contro l’odore di fritto

    eliminare-odore-di-fritto

    Il primo rimedio consiste nel chiudere le porte della cucina onde evitare il propagarsi dell’odore nel resto della casa e nell’aprire le finestre. In secondo luogo, per attenuare l’odore, si consiglia di riporre nell’olio per friggere una buccia di limone o una fetta di mela, che andrà sostituita non appena si annerirà. Acqua calda e bicarbonato, ottimo rimedio per pulire casa, si rivelano efficaci in qualità di sgrassanti naturali, con cui detergere le piastrelle dopo un pranzo o una cena a base di fritto.