Come fare il dentifricio in casa

da , il

    Come fare il dentifricio in casa

    Uno dei principali fattori nella cura del corpo è rappresentato dalla pulizia orale, dalla quale dipende la salute dei denti e di conseguenza di altre altre aeree del nostro organismo. Il dentifricio, insieme allo spazzoino e alla pazienza, rappresenta l’arma per svolgere una battaglia quotidiana contro carie, batteri e tartaro e assicurare un’igiene orale adeguata. Ma sappiamo cosa c’è dentro i dentifrici? Alla fine è quello che andiamo ad inserire nella nostra bocca e spesso si tratta di prodotti ricchi di conservanti e di altre sostanze chimiche. Allora perché non provare a fare il dentifricio in casa, con prodotti naturali e conosciuti? In fondo questo fai da te puà comunque tornarvi utile nel caso in cui, pur restando fedeli al tubetto da supermercato, doveste accorgervi la domenica sera di aver terminato il dentifricio.

    Cosa vi serve?

    Bicarbonato, Argilla bianca e foglioline di menta fresca.

    Tutti ingredienti semplici da trovare e se avete bambini l’argilla bianca è utilizzata anche per alleviare loro il mal di pancia.

    Possiamo procedere con questo progetto fai da te.

    Per prima cosa unite in un piattino o in un piccolo recipiente un cucchiaino di argilla ed uno di bicarbonato, quindi tritate senza troppi fronzoli (anzi, meglio non esagerare perchè se fate i pezzetti troppo piccoli poi rischiate che vi restino trai denti) un paio di foglioline di menta fresca e aggiungetele al composto. Mescolate lentamente per far amalgamare il tutto grazie al collante rilasciato dalla clorofilla contenuta nella menta. Quando la densità raggiunta somiglia a quella del classico dentifricio, magari un po’ più granulosa, la vostra pasta sarà pronta all’uso, dovete solo porne un cucchiaino sullo spazzolino.