Come fare il latte di cocco in casa

da , il

    Come fare il latte di cocco in casa

    Il latte di cocco, molto utilizzato nella cucina orientale, contiene pochissimi grassi, ma è ricco di carboidrati, vitamine e minerali, il che lo rende un alimento estremamente nutriente, ma con poche calorie. Il latte di cocco è facilmente reperibile nei negozi che vendono cibi etnici e biologici e anche in qualche supermercato.

    Ma il latte di cocco si può anche preparare in casa, cuocendo la polpa interna di una noce di cocco pressata con acqua o latte. Volete provarci? Ecco qualche dritta su come fare il latte di cocco in casa.

    Latte di cocco: come si fa?

    Siete, dunque, curiosi di scoprire come si fa il latte di cocco? Prendete una noce di cocco e bucatela nella parte molle. Estraete il liquido e versatelo in un pentolino insieme a 200 ml di acqua o di latte, accendete il fuoco e fate cuocere fino ad ebollizione. Intanto private la parte esterna del cocco della pellicina servendovi di un pelapatate o di un coltello piuttosto affilato. Tagliate a pezzi la noce di cocco e iniziate a grattugiarla. Versate il cocco grattugiato in un recipiente, ricopritelo con l’acqua o il latte che avete fatto bollire e lasciatelo così per almeno un’ora. Al termine della quale potrete versare il liquido ottenuto in un altro recipiente ma solo dopo averlo filtrato preventivamente con un canovaccio, che strizzerete a dovere. Il vostro latte di cocco è pronto!

    Foto di murkas

    Come conservare il latte di cocco

    Il latte di cocco fatto in casa si può conservare in frigorifero per un paio di giorni, ma se riuscirete a metterlo in un recipiente sottovuoto si può conservare anche per più tempo. Per quanto riguarda la parte solida, invece, potete utilizzarla come fosse farina di cocco per preparare una torta o dei dolcetti.

    Foto in alto di I Believe I Can Fry e foto d’apertura di SingChan