Come fare la glassa per dolci

da , il

    Come fare la glassa per dolci

    Torte e biscotti fatti in casa devono avere un ottimo sapore, ma se anche l’aspetto risulta gradevole e invitante saremo più felici di mangiarli. Per rendere i nostri dolci più belli nell’aspetto potremmo glassarli, vale a dire cospargerli di un sottile strato di glassa, una golosa preparazione a base di zucchero a velo.

    Quella della glassa è una preparazione, che molte volte tende ad essere sottovalutata in cucina, ma che per quanto possa apparire semplice merita la dovuta attenzione. Ci sono molti modi di prepararla, vediamo dunque come fare la glassa per dolci.

    Glassa con albume e zucchero a velo

    La glassa con albume e zucchero a velo si prepara semplicemente sbattendo l’albume di un uovo con la forchetta così da renderlo più liquido e aggiungendovi successivamente 100 grammi di zucchero a velo. Continuate a sbattere con la forchetta e se la consistenza della glassa dovesse risultare troppo dura aggiungete dell’altro albume. Stesa su un dolce la glassa con albume e zucchero a velo si asciuga all’incirca in un’ora.

    Foto di Misskiki88

    Glassa con latte e zucchero a velo

    La glassa con latte e zucchero a velo è ideale per decorare biscotti e bignè. Per prepararla occorrono 100 grammi di zucchero a velo, 2 cucchiai di latte rasi da sbattere con una forchetta fino al raggiungimento di una consistenza abbastanza liquida, ma non troppo. Perché si asciughi la glassa con latte e zucchero necessita almeno di un paio di ore.

    Foto di due.chiacchiere

    Glassa con acqua e zucchero velo

    La glassa con acqua e zucchero è in assoluto la più semplice e veloce da preparare. Vi serviranno 100 grammi di zucchero a velo e 2 cucchiai rasi di acqua da sbattere con una forchetta. Se la consistenza dovesse apparirvi eccessivamente solida potete aggiungere ancora un pochino di acqua (ma senza esagerare), se al contrario dovesse risultare troppo liquida, aggiungerete altro zucchero a velo. Si asciuga in un paio d’ore almeno.

    Foto sopra di Meladoro e Foto d’apertura di Patrizia Miceli – Via delle rose