Come fare la lavatrice: consigli per ottimizzare i lavaggi

da , il

    Come fare la lavatrice: consigli per ottimizzare i lavaggi

    Fare la lavatrice è un compito molto importante e necessita una maggiore attenzione rispetto a quanta ne viene prestata. Questo tipo di elettrodomestico, anche nelle sue versioni più moderne, richiede infatti una serie di interventi di manutenzione e di prevenzioni saltuarie ma costanti. Oltre al semplice funzionamento si devono prendere in considerazione delle variabili importanti, come la durezza dell’acqua, il tipo di capi e l’usura della lavatrice. Adesso vedremo quali sono le accortezze da prendere quando si fa la lavatrice, per ottimizzarne l’utilizzo e garantirne un funzionamento longevo.

    Filtri e calcare

    Sono da non sottovalutare, perché i filtri raccolgono polvere, impurità, lanugine e quanto altro viene scaricato, per cui è bene rimuoverli (ogni lavatrice ha le istruzione per il proprio filtro) e pulirli ogni due mesi circa, a seconda dell’uso che viene fatto dell’elettrodomestico.

    Il calcare dipende dalla composizione dell’acqua nella vostra zona; se molto forte il problema potrebbe ingrandirsi, per cui diventa necessario utilizzare un anticalcare ad ogni lavaggio.

    Detersivo e carico

    Meglio liquido o in polvere? Dipende da diversi fattori, ma la cosa principale è che sia ecologico e soprattutto che venga rimosso dalle vaschetta di tanto in tanto, soprattutto quando si attacca e crea delle piccole croste. Ricordatevi di non esagerare, attenendovi alle istruzioni.

    Per quanto riguarda il carico, non bisogna pressare oltremodo il cestello, perché altrimenti si va a penalizzare la funzionalità della lavatrice e di conseguenza il bucato non verrà risciacquato in maniera adeguata.

    Manutenzione generale

    Ricordatevi di controllare ogni anno gli attacchi della lavatrice, per vedere se sono usurati, di pulire la guarnizione intorno all’oblò (ci si deposita lo sporco che viene espulso) e di eliminare tutti gli oggetti presenti nelle tasche.