Come fare la pasta madre o lievito naturale, la ricetta

da , il

    Come fare la pasta madre o lievito naturale, la ricetta

    Il lievito naturale o pasta madre è un impasto a base di farina, zuccheri ed acqua che, mescolati insieme e rinfrescati, fermentano spontaneamente. La fermentazione comporta la produzione di anidride carbonica che fa aumentare il volume della pasta. In questo modo, grazie al trascorrere del tempo e ai rinfreschi (rabbocchi di acqua e farina all’impasto base ogni qualvolta se ne sottrae un po’ per consumarlo), nasce il lievito naturale o pasta madre. Per fare il lievito naturale o pasta madre in casa occorrono i seguenti ingredienti: 200 grammi di farina 00, un cucchiaino di miele, un cucchiaio di olio e 90 grammi di acqua. Impastate tutti gli ingredienti a mano oppure utilizzando una macchina del pane.

    Il composto deve essere lavorato a lungo fino ad ottenere un impasto omogeneo e sodo. Ricordate di aggiungere l’acqua un po’ per volta. A questo punto, l’impasto deve essere messo a riposare in un contenitore (preferibilmente di vetro-pirex) unto d’olio. Ricordate di praticare un taglio a croce sulla superficie dell’impasto per seguire meglio come cambia nel tempo. Coprire poi il contenitore e lasciate riposare la pasta madre per circa 48-50 ore. Se non riuscite al primo tentativo non arrendetevi!

    Procedete con un rinfresco e attendere di nuovo circa 48-50 ore. Ottenuta la pasta madre o lievito naturale, per mantenerla viva e utilizzarla anche per anni, è necessario procedere con i rinfreschi. Per effettuare un rinfresco, per ogni 100 grammi di lievito naturale aggiungete 100 grammi di farina e 45-50 grammi d’acqua ed impastate nuovamente il tutto. Il rinfresco dovrà essere effettuato ogni 2-3 giorni se l’impasto è tenuto a temperatura ambiente, ogni 5-7 giorni se conservato in frigorifero. In questo caso ricordate di estrarre la pasta madre qualche ora prima di effettuare il rinfresco. Ultimo consiglio, prima di utilizzare il lievito naturale per la prima volta, fatelo invecchiare un po’ (circa 2 mesi).

    Foto di terra e madre