Come fare un hamburger da veri americani

da , il

    Come fare un hamburger da veri americani

    Fare un hamburger può sembrare semplice, rapido, quasi come preparare un panino con il prosciutto: sbagliato! Per gustare un delizioso hamburger, come quelli che si vedono nei film hollywoodiani, bisogna davvero ‘prendere l’arte e metterla da parte’. Dopo tutto saper cucinare la pasta non vuol dire essere portatori di una conoscenza culinaria assoluta, quindi spesso accade che gli hamburger, così come gli hot dog, li cuciniamo senza amore, perché per noi sono una semplice porcheria che mangiano ‘gli americani’. Fare un hamburger in maniera corretta, utilizzando prodotti freschi e cucinati da noi, porta alla creazione di un gustoso e sfizioso pasto, lontano anni luce dallo sfizio da fast food.

    Per cominciare gli ingredienti: io vi propongo una versione molto famosa dell’hamburger, chiamata Hamburger with the Lot, cioè con tutto. Questa tipologia di panino farcito affonda le sue radici probabilmente in Australia, il paese dove tutt’ora è particolarmente diffuso.

    Per ovvie ragioni, c’è un ingrediente opzionale anche nella ricetta originale, l’ananas, che non prenderò in considerazione.

    Ingredienti per quattro persone

    4 panini per Hamburger

    una cipolla bianca intera grande

    quattro fette di barbabietola (opzionale)

    Salsa di pomodoro o Ketchup

    maionese

    4 hamburger

    4 foglie di lattuga

    4 fettine di bacon o pancetta affumicata

    4 uova

    8 sottilette o fette fine di formaggio cheddar

    un pomodoro

    Preparazione

    Se volete fare un hamburger più genuino, potete preparare voi stesse gli impasti di carne macinata. Una volta pronti, metteteli a cuocere a fiamma bassa con un filo d’olio e coprite con un coperchio.

    Nel frattempo tagliate a strisce sottili le cipolle e fatele appassire con dell’olio, a fiamma bassa, in un pentolino coperto.

    In un’altra padellina friggete le uova (giratele facendo seccare il tuorlo) e la pancetta, che dovrà essere croccante (crispy) e preparate il formaggio o le sottilette.

    Una volta che gli hamburger sono quasi pronti, tagliate a metà ogni panino, scaldatelo rapidamente al microonde (o nel forno, ma iniziate prima) e mettete le fette, rivolte verso l’interno, nella padella, così che il pane si ammorbidisca con l’olio e acquisisca sapore.

    Adesso iniziate a sovrapporre gli strati: prima la maionese, la foglia di lattuga, poi una fetta di formaggio, quindi l’hamburger, sormontato dalla cipolla appassita, una fetta di pomodoro e da un’altra fetta di formaggio; ora fate molta attenzione, perché dovete mettere la barbabietola, se vi va, la pancetta e infine l’uovo fritto. Aiutatevi anche con l’altra mano nel tenere la torre in equilibrio!

    Ci siete, mettete del ketchup sull’interno della fetta di pane superiore e chiudete, schiacciando leggermente.

    Il vostro hamburger è pronto per essere divorato, magari accompagnato da patatine fritte e coca cola!

    Ogni tanto uno strappo alla regola si potrà pur fare!

    Il consiglio

    Se avete una piastra doppia, potete metterci l’hamburger pronto per circa 30 secondi, così da ottenere un pane caldo e croccante.