Come fare un’aiuola fiorita in giardino o in terrazzo

da , il

    Come fare un’aiuola fiorita in giardino o in terrazzo

    Le decorazioni con i fiori sono sempre molto apprezzate, perché donano colore, allegria, vivacità e vitalità all’ambiente. Il modo migliore per realizzarle è quello di fare un’aiuola fiorita in giardino o in terrazzo, o in entrambi. La scelta del tipo di aiuola dipende dallo spazio a disposizione, ma ovviamente più è grande e fiorita, maggiore sarà l’impatto visivo e scenico prodotto. Costruire un’aiuola in giardino è più semplice e comodo rispetto al terrazzo, perché non c’è bisogno di trasportare la terra, già presente al suolo. Andiamo a conoscere alcuni consigli per fare un’aiuola fiorita in giardino o in terrazzo.

    Per realizzare il perimetro è possibile utilizzare delle pietre salentine o dei mattoni in cotto. Una volta pronta l’aiuola, bisogna diserbare tutto, vangare per rigenerare la terra e scegliere le piante; le rose sono le migliori sia per il giardino che per il terrazzo, stupende in fioritura, ma anche i sempreverdi come l’Iris, il Pennisetum e l’Hemerocallis hanno la loro importanza, perché conferiscono un senso verticale e non necessitano di irrigazione. Per avere più varietà si possono aggiungere i perenni invernali come i Narcisi nani, primaverili come l’Allium, la Rudbekiae il Phlox, o autunnali come il Sedum Spectabile, il Miscantus e il Tricyrtis.

    Nel fare un’aiuola, bisogna tenere sempre presente delle linee guida fondamentali: i fiori vanno comprati in gruppi di almeno 3 uguali per ogni varietà e le piante più basse e sempreverdi devono stare davanti.

    Per dare dinamicità all’aiuola, è carino creare uno spazio roccioso in cui si possono inserire delle piante grasse oppure aggiungere un acero giapponese (resta basso) o un pino nano.