Come piantare le patate nel modo e nel periodo giusto

da , il

    Come piantare le patate nel modo e nel periodo giusto

    Sapere come piantare le patate e’ molto utile e appagante se si possiede lo spazio necessario. La coltivazione delle patate è estremamente variabile, visto che può essere effettuata praticamente in ogni momento dell’anno. Di solito, le patate vengono piantate verso la fine dell’inverno per poter essere raccolte a giugno, ma è anche possibile effettuare una coltura primaticcia già a novembre e tardiva anche a maggio. Le patate inoltre si adattano ai diversi suoli, a patto che siano ben drenati, ma preferiscono climi freschi. Se vi interessa sapere come piantare le patate con il fai da te, proseguite nella lettura.

    Per la coltivazione di patate vengono utilizzate la cosiddette patate da semina, cioè gli tuberi che abbiamo in casa e che germogliano. Se sono troppi grandi possono essere tagliati. Procuratevi anche i comuni attrezzi da giardino, come la zappa e il rastrello.

    Il terreno ideale per la coltivazione dovrebbe essere soleggiato, ben drenato e con un ph acido, possibilmente inferiore a 5, in modo da evitare o quantomeno da ridurre il rischio della contrazione di malattie fungine.

    Dopo aver fatto a pezzi le patate ma esservi assicurate che ogni porzione conservi almeno un germoglio sano, preparate il terreno scavando dei solchi lunghi circa due metri, profondi circa otto centimetri e distanti tra loro circa 60 – 90 centimetri. La distanza minima è necessaria per due motivi: sia per permettere una crescita delle piante senza ostacoli, sia per garantire uno spazio sufficiente per la zappatura.

    Adesso passate al riempimento dei solchi con le patate, ricoprendo successivamente il tutto con la terra, che però va solo riposata e non pressata, in modo da non ostacolare la crescita delle piante.

    Con il passare del tempo le piantine inizieranno a crescere e allora potete accumulare della terra attorno al gambo delle patate e poi procedere con la creazione di un piccolo solco che servirà per l’irrigazione.

    Per seguire il percorso di sviluppo della patata, è bene zappare la terra intorno alle piante ogni quindici giorni circa, verso gli ultimi due mesi.

    Se avete piantato le patate nel periodo compreso tra febbraio e marzo, i nuovi tuberi si formeranno verso l’inizio dell’estate e crescono di dimensione fino all’autunno. Diciamo che il periodo più comune per la raccolta è maggio, e per capire quando il momento è propizio si possono osservare le piantine: se sono secche è possibile iniziare la raccolta.

    Le patate rappresentano uno dei rimedi naturali per combattere la pressione alta, ma fate molta attenzione a non anticipare i tempi, sia di raccolta che di consumo, perché se le patate sono ancora verdi contengono una componente tossica.