Come piegare le lenzuola con gli angoli in 4 mosse

da , il

    Come piegare le lenzuola con gli angoli in 4 mosse

    Se siete delle maniache perfezioniste o anche solo se amate avere i cassetti della biancheria in perfetto ordine impiegherete parte del vostro tempo a piegare meticolosamente ogni indumento da riporre.

    Fino a quando si tratta di asciugamani e magliette la faccenda non appare molto difficile, ma quando tocca alle comodissime lenzuola con gli angoli le cose possono complicarsi un pochettino. Ecco, allora qualche dritta su come piegare le lenzuola con gli angoli.

    1. La prima cosa da fare è prendere il lenzuolo dagli angoli adiacenti del lato corto. Tenendo il lenzuolo al rovescio metteremo le mani in ciascuno dei due angoli. Adesso chiudete gli occhi e provate ad immaginare la scena: portate la mano destra sulla sinistra, e mettete l’angolo su cui avete posizionato la mano destra sopra quello che regge la mano sinistra così da sovrapporli perfettamente.

    2. Ci siete? Bene. Siete già a buon punto. Adesso sollevate l’angolo pendente e facendo bene attenzione a non scompaginare quelli che avete ordinato prima e che reggete con la mano sinistra, chiudeteglielo sopra. L’angolo vi si presenterà al rovescio, ma non è necessario andare in ansia per così poco.

    3. Afferrate il restante e ultimo angolo e sovrapponetelo agli altri in modo che li avvolga tutti e tre. A questo punto potete stendere il lenzuolo così com’è sul letto o qualsiasi altra superficie piana e aggiustarlo con le mani.

    4. Piegate i due lembi verso l’interno in maniera tale che gli elastici non si vedano e infine piegate ulteriormente il lenzuolo (1 o 2 volte a seconda dello spazio che avete nel cassetto) dandogli la forma di un rettangolo.

    Foto di Lidal-K.