Come proteggere la casa dai fulmini: qualche consiglio

da , il

    Come proteggere la casa dai fulmini: qualche consiglio

    Con l’arrivo della stagione delle piogge si fa viva la preoccupazione di come proteggere la casa dai fulmini. In questo post cercherò di darvi qualche consiglio sulle soluzioni da adottare per mettere al sicuro gli elettrodomestici.

    In più mettere in atto dei comportamenti virtuosi quando è in corso un temporale può rappresentare un aiuto ulteriore per proteggere la casa dai fulmini. Vediamo, dunque, cosa fare.

    Il primo pensiero, semplice e immediato quando si parla di protezione dai fulmini, va ovviamente al parafulmine. Garantirsi la presenza di un parafulmine all’esterno della propria abitazione scongiura il rischio di una fulminazione diretta che potrebbe provocare l’incendio della casa. Se fate installare un parafulmine, anche nel caso in cui un fulmine dovesse abbattersi sulla vostra casa, lo stesso verrà scaricato senza alcun pericolo verso terra. Ma il parafulmine da solo non basta a proteggere la nostra casa.

    Per una maggiore sicurezza, ci si dovrebbe garantire anche all’interno oltre che all’esterno, facendo installare un impianto di protezione generale che agisca sia contro le sovratensioni sia per la salvaguardia delle apparecchiature elettriche. Le apparecchiature più sensibili, infatti, come il computer o il televisore, possono danneggiarsi anche in maniera irreversibile qualora venissero colpite dalla scarica elettrica.

    Anche il nostro comportamento, però, può venirci in soccorso quando si tratta di proteggere la casa dai fulmini. Per esempio, se fuori c’è un temporale e il televisore è acceso sarebbe opportuno spegnerlo e staccare anche il cavo dell’antenna dal televisore, dal videoregistratore e dall’impianto satellitare, (a meno che non abbiamo già dotato la nostra casa di un impianto di protezione contro i fulmini (come detto sopra). Infatti, in presenza di un impianto che protegge gli elettrodomestici e gli altri apparecchi elettrici potete tranquillamente ascoltare la radio, guardare la TV o lavorare al computer in tutta sicurezza, senza temere danni.

    Contrariamente a quanto si vede spesso in certi film, un temporale non è il momento migliore per godersi un bel bagno rilassante e anche la doccia sarebbe da evitare perché se il sistema di messa a terra non è adeguato e un fulmine colpisce le tubature metalliche la scarica elettrica le potrebbe percorrere fino a raggiungere le persone in casa. Così come sarebbe da evitate l’utilizzo di apparecchi elettrici a contatto con il corpo come asciugacapelli, ferro da stiro o rasoi elettrici. Sconsiglio anche l’uso del telefono fisso, a meno che non si tratti di un cordless, perché un fulmine può propagarsi anche attraverso l’impianto telefonico.

    Altre buone abitudini sono: quella di proteggere gli apparecchi dalle sovratensione utilizzando prese protette a basso voltaggio; aggiungere un gruppo di continuità (UPS) a quelle apparecchiature che devono continuare a funzionare anche in assenza di corrente; controllare la certificazione scegliendo sempre prodotti con certificazioni riconosciute come UL e CE.