Come pulire e lucidare l’alluminio ossidato con il fai da te

da , il

    Come pulire e lucidare l’alluminio ossidato con il fai da te

    Per pulire e lucidare l’alluminio ossidato esistono vari metodi fai da te. L’alluminio, infatti, è un metallo che, con l’andare del tempo, tende purtroppo ad ossidarsi perdendo in questo modo la sua brillantezza e lucentezza naturale. L’ossidazione dell’alluminio è dovuta al contatto con l’aria di questo materiale. Per risolvere questo problema possiamo però ricorrere a una serie di rimedi fai da te, efficaci e soprattutto economici, che ci permetteranno di pulire e lucidare completamente l’alluminio ossidato. La procedura fai da te da seguire per pulire e lucidare l’alluminio ossidato varia a seconda del tipo di problema e dell’oggetto in questione. In ogni caso, il procedimento fai da te da seguire per pulire e lucidare l’alluminio ossidato è estremamente semplice.

    Come prima cosa per far brillare e luccicare le pentole di alluminio è sufficiente impiegare qualche goccia d’olio e qualche goccia di alcool da illuminazione. L’alcool e l’olio devono poi essere passati sulla superficie da trattare avendo cura di ripetere l’operazione più volte nel caso in cui l’ossidazione non andasse via. Dopo di che, per pulire e lucidare le pentole di alluminio con questo rimedio fai da te, occorre risciacquarle abbondantemente con acqua corrente. Per eliminare l’antiestetica patina bianca (generalmente dovuta dalla bollitura dell’acqua) occorre far bollire nella pentola di alluminio dell’acqua a cui devono essere aggiunte delle bucce di limone. Se invece sul fondo delle pentole sono rimasti dei residui di cibo bruciati è sufficiente far bollire all’interno delle pentole di alluminio dell’acqua. Dopo di che, per pulire completamente questo oggetti di alluminio occorre grattare la superficie con una spatola di legno. Utilizzando qualche rimedio fai da te è anche possibile pulire e lucidare gli infissi in alluminio.

    In questo caso, per lucidare e pulire gli infissi in alluminio, è possibile realizzare un efficace detersivo fai da te. La procedura da seguire è molto semplice. E’ sufficiente versare in uno spruzzino 4 cucchiai di detersivo per piatti, 500 ml di acqua e 100 ml di aceto bianco. Mescolate bene il composto ottenuto, applicatelo sulla superficie da trattare utilizzando un panno morbido, asciugate e infine risciacquate. Per pulire e lucidare gli infissi in alluminio possiamo anche utilizzare del sapone di Marsiglia da applicare con un panno morbido. Dopo di che, occorre risciacquare abbondantemente con acqua e aceto e asciugare il tutto. Anche la cenere è particolarmente indicata per pulire e lucidare l’alluminio ossidato. In questo caso è sufficiente aggiungere dell’olio di oliva o di lino a 2 cucchiai di cenere. Mescolate bene il tutto fino ad ottenere un composto pastoso e , aiutandovi con un panno morbido, applicate il prodotto per lucidare e pulire l’alluminio ossidato.