Come pulire e preparare le bietole

da , il

    Come pulire e preparare le bietole

    La bietola, detta anche bieta, è una pianta che cresce in modo spontaneo nella regione mediterranea. Pulire e preparare le bietole è un lavoro che si suddivide in due distinte tipologie, a seconda che la bietola sia da foglia o da coste. Per il primo caso non è necessario nessun tipo di pulizia particolare, ma solo il lavaggio accurato e la cottura delle foglie. Le bietole da coste, invece, sono un tantino più complesse a causa dei gambi biancastri (le coste) che sorreggono le foglie. Una idonea pulizie è necessaria soprattutto se si desidera una cottura uniforme della verdura in tutte le sue parti, dal gambo alle foglie.

    Osservate attentamente la bietola per individuare un’eventuale presenza di foglie vecchie o di parti rovinate, che vanno rimosse. Separate quindi le foglie e sciacquate con acqua corrente. Pulire le bietole da coste richiede anche un passaggio intermedio essenziale, ma non complicato: separate le foglie dal gambo incidendole lungo le venature bianche. il gambo inoltre possiede dei filamenti duri che devono essere eliminati. Per farlo, incideteli con un coltello e tirateli via molto delicatamente. Terminata questa operazione, tagliato il gambo in strisce verticali, in modo da rendere più rapida la sua cottura, e sistemate il tutto, foglie comprese, in un recipiente di acqua fredda. Dopo aver cambiato l’acqua almeno un paio di volte per essere sicure di aver eliminato i residui di terra, le coste sono pronte per essere cotte.

    Preparare le bietole ora richiede pochi minuti, il tempo della lessatura: portate l’acqua salata ad ebollizione in una pentola capiente, quindi aggiungete i gambi e le foglie e aspettare dai 5 ai 10 minuti, a seconda delle dimensioni. Le bietole sono ora pronte per essere mangiate o utilizzate come ingrediente per le vostre ricette.