Come pulire i tappeti in pelle

da , il

    Come pulire i tappeti in pelle

    I tappeti in pelle sono dei prodotti vintage che stanno tornando di moda e quindi molti potrebbero rispolverarli, tirandoli fuori da vecchi bauli o soffitte. Il problema che però presentano questi tappeti è legato proprio al materiale, visto che la pelle va trattata in modo diverso rispetto al tessuto. La pulizia infatti deve essere eseguita in modo particolare, per evitare di danneggiare la pelle o lasciare macchie indelebili. Di seguito vedremo alcuni trucchi per trattare in modo naturale ed efficace i tappeti in pelle.

    Per prima cosa va detto che non vanno utilizzati detergenti, schiume o vaporetti, perché l’umidità danneggia la pelle. In secondo luogo, bisogna far prendere aria al tappeto, stendendolo alla finestra almeno un paio di volte alla settimana.

    Nel caso un liquido si versasse sulla pelle, macchiandola, bisogna tamponare subito con della carta assorbente, senza strofinare, poi si utilizza un panno umido per agire sulla macchia, seguendo il verso del pelo.

    Se il liquido caduto si dovesse asciugare, il rimedio è quello di applicare direttamente del bicarbonato, lasciarlo posare per alcuni minuti e poi rimuoverlo con una spazzola a setole morbide leggermente inumidite.

    Un altro metodo naturale, adottato per la pulizia generica di un tappeto di pelle, è la deposizione, sulla sua superficie, di sale grosso da cucina. Dopo una giornata di applicazione, va rimosso accuratamente e dovrebbe portare via con sé i residui di umidità e le impurità che si sono accumulate.

    Quest’ultima tecnica andrebbe effettuata una volta al mese.