Come pulire il battiscopa

da , il

    Come pulire il battiscopa

    Il battiscopa dei pavimenti è uno dei luoghi cui si presta meno attenzione in casa, soprattutto perché posizionato ai bordi di una stanza e in molte parti coperto da mobili o altri oggetti di arredo. Sul battiscopa si annidano germi e batteri, perché polvere e altre impurità si accumulano anche per anni, indisturbate. Il modo migliore per debellare una situazione del genere è quello di disinfettarlo in maniera scrupolosa di tanto in tanto, soprattutto se in casa si aggirano bambini piccoli che camminano carponi e sono quindi soliti toccare ogni cosa entro i quaranta centimetri di altezza.

    Spostare i mobili

    La prima cosa da fare è spostare la mobilia che copre il battiscopa (è dura e frustrante come operazione, ma ne vale la pena) per poter raggiungere i posti più nascosti; poi, aiutandosi con un aspirapolvere, bisogna rimuovere lo strato di polvere e sporco accumulatosi sulla parte superiore del battiscopa. Basta una rapida passata.

    Successivamente diluite della candeggina pura in acqua tiepida (per le dosi considerate un tappo ogni cinque litri) e utilizzatela per strofinare a terra e sul battiscopa con una straccio. Per le macchie più ostiche utilizzare direttamente uno spazzolone.

    Disinfettare il battiscopa

    Per essere più sicure dell’esito della pulizia del battiscopa, immergete un panno in un detergente antibatterico e passatelo con cura sulla parte superiore del battiscopa.

    Questa operazione va ripetuta una volta ogni due settimane circa; infatti, è piuttosto inutile “>pulire a fondo i pavimenti, quando poi lasciamo annidare sul battiscopa polvere, sporco e batteri.