Come pulire la lettiera del gatto

da , il

    Come pulire la lettiera del gatto

    La lettiera del gatto deve essere tenuta, per quanto possibile, sempre pulita. I gatti, infatti, a differenza dei cani sono piuttosto schizzinosi e non è escluso che se l’ambiente destinato ai loro bisognini non sia sempre più che lindo abbandonino ben presto la buona abitudine di utilizzarlo.

    La lettiera come buona regola andrebbe, dunque, pulita ogni giorno. Ma la sabbia? Anche quella va cambiata giornalmente? E gli odori? come facciamo a tenerli sotto controllo? Vediamo, dunque, di capire meglio come pulire la lettiera del gatto.

    Ogni quanto cambiare la lettiera del gatto

    La prima regola parlando di pulizia della lettiera è quella di rimuovere i bisogni dell’animale tutte le volte che ci accorgiamo della loro presenza. Possiamo farlo semplicemente con una paletta di plastica adatta allo scopo, in questa maniera la sabbia residua resterà sempre pulita e il nostro gatto non avrà da che lamentarsi. Se sarete solerti in questa operazione il cambio totale della sabbia potrà avvenire più raramente, ogni 2-3 settimane, insomma dipende da quanto siete vigili e attenti. Come regola generale se la lettiera emana cattivi odori o se la sabbia appare per lo più bagnata o agglomerata non c’è dubbio che vada cambiata.

    Per mantenere la lettiera pulita più a lungo, oltre alla buona abitudine di rimuovere gli escrementi al bisogno, potreste aggiungere via via della sabbia pulita che va a sostituire quella eliminata, ma non esagerate nella quantità perché i gatti in generale non amano le lettiere troppo profonde e specie quelli a pelo lungo, preferiscono una quantità sabbia minore.

    Come scegliere la lettiera

    Nello scegliere la lettiera preferite una sabbia a grana fine, i gatti la preferiscono, forse perché dà loro una maggiore sensazione di morbidezza. Assicuratevi che sia agglomerante – agevola la pulizia – e molto assorbente per evitare che emani cattivi odori. Alcune lettiere in commercio sono profumate, ma questi odori potrebbero infastidire il gatto, per assorbire i cattivi odori spargete piuttosto una bustina di lievito in polvere sul fondo della lettiera, il gatto non l’avvertirà minimamente.

    Foto di Maccio Capatonda