Come pulire l’argento in modo naturale: una guida veloce

da , il

    Come pulire l’argento in modo naturale: una guida veloce

    Come pulire l’argento in modo naturale. L’argento è un materiale soggetto a ossidazione, una reazione chimica con l’ossigeno, per questo tende a perdere la sua brillantezza e il suo splendore, quindi di tanto in tanto va pulito accuratamente. Solitamente si ricorre ai prodotti proposti dal mercato, ma esistono molteplici alternative naturali altrettanto efficaci e decisamente meno tossiche. Ecco una guida veloce per la pulizia dell’argento con prodotti eco-friendly.

    Dentifricio

    pulire-l'argento

    Per pulire l’argento ossidato è sufficiente una spugna imbevuta di dentifricio, dopo averla passata sull’oggetto, si dovrà risciacquarlo con acqua tiepida e asciugarlo. Attenzione, il dentifricio va passato delicatamente, onde evitare rigature.

    Bicarbonato

    Pulire-l'argento-con-metodi-naturali

    Per pulire l’argento annerito il bicarbonato di sodio è l’ideale. Potele passarlo sia a secco, strofinandolo con un panno asciutto direttamente sull’oggetto ossidato fino a rimozione della patina scura, che con un panno leggermente umido. In alternativa si può immergere l’oggetto in una soluzione a base di acqua calda e bicarbonato (1 cucchiaio di bicarbonato per ogni litro d’acqua portata ad ebollizione) per un tempo compreso tra pochi minuti e un’ora, a seconda del livello di ossidazione. Dopo ciascuna operazione l’argento va sciacquato, asciugato e lucidato con un panno morbido.

    Sale con alluminio

    pulire-l'argento

    Il metodo naturale migliore per pulire e lucidare collane e gioielli d’argento oppure l’argenteria, è quello del sale con l’alluminio. Questi due composti, uniti, danno luogo a una reazione chimica che elimina la patina di ossido che si forma sull’argento. Vi occorreranno del sale fino e una vaschetta di alluminio usa e getta come quelle che si usano per cuocere o conservare i cibi. Prendete il recipiente di alluminio, riempitelo di acqua tiepida, aggiungete uno o due cucchiaini di sale fino, mescolate per far sciogliere il sale ed immergete gli oggetti d’argento che dovete pulire per qualche ora (evitate questa soluzione per oggetti che non sono integralmente in argento) a seconda del loro grado di ossidazione (più sono ossidati e più tempo devono rimanere immersi). Asciugateli infine strofinando con il solito panno di cotone morbido. Vedrete che lucentezza!

    Acqua delle patate

    metodi-naturali-per-pulire-l'argento

    L’acqua di cottura della patate è un altro dei più efficaci rimedi per pulire l’argento. E’ sufficiente aggiungere all’acqua un cucchiaio di aceto e immergervi l’oggetto per un tempo più o meno lungo, a seconda del livello di ossidazione.