Come pulire le pentole bruciate

da , il

    Come pulire le pentole bruciate

    Se siete voi gli addetti alla cucina ed alla preparazione delle pietanze da servire in tavola per pranzo e cena, vi sarà capitato di bruciare le pentole. Mi spiego meglio; magari state cucinando mentre state facendo altre mille cose in casa, oppure vi siete distratti nel momento sbagliato ed avete sentito un odore strano provenire dalla vostra cucina, avvicinandovi ai fornelli vi siete accorti che il cibo che stavate preparando si è cotto troppo e si è attaccato al fondo della pentola. Cibo da buttare e pentola bruciata, questo è il risultato. Per il cibo non potrete far nulla, ma almeno potrete salvare la pentola. In questa guida vi spiegherò come pulire le pentole bruciate.

    Ci sono diversi modi per pulire le pentole bruciate, ma io vi vorrei consigliare di utilizzare il fai da te che è quasi sempre la soluzione migliore per risolvere i problemi domestici. Appena vi accorgete che il cibo bruciato è rimasto attaccato al fondo della vostra pentola, eliminate tutto ciò che stava cuocendo in pentola e subito dopo rimettetela sul fornello acceso aggiungendo dell’acqua ed un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Dovrete far bollire l’acqua con il bicarbonato nella pentola da trattare e dopo spegnere il fuoco e lasciare all’interno della pentola l’acqua bollente per circa 20 minuti così il cibo bruciato si ammorbidirà e sarà più facile eliminarlo e far tornare la pentola al suo originario splendore. Se la pentola bruciata è una pentola antiaderente dovrete essere molto delicati nella sua pulizia. Potrete optare per l’utilizzo di un cucchiaio di legno per rimuovere i residui di bruciato, eliminare l’acqua per vedere il risultato ottenuto e se ancora non è pulita mettere dell’acqua calda con un cucchiaio d’aceto bianco e continuare l’operazione con il cucchiaio di legno finchè il fondo non tornerà pulito e potrete lavarla con la solita spugna e detersivo per piatti. Se la pentola che avete bruciato è in acciaio inox dovrete utilizzare le maniere forti. Vuotate la pentola dall’acqua ed iniziate a fregare energicamente il fondo con una paglietta saponata, in questo modo sarà più facile rimuovere i residui bruciati. Quando la paglietta saponata avrà assolto il suo compito non vi resta che lavare la vostra pentola come se nulla fosse mai accaduto.