Come realizzare un antitarme naturale fai da te

da , il

    Come realizzare un antitarme naturale fai da te

    Qualche utile consiglio per realizzare un antitarme naturale fai da te con cui eliminare questi ospiti indesiderati. Oltre alla naftalina, facilmente reperibile in commercio in pastiglie o in palline da posizionare negli armadi o nei cassetti, esistono alcuni rimedi del tutto naturali con cui risolvere il problema. Un primo rimedio per combattere le tarme è la prevenzione! I capi in fibra naturale o sporchi attirano maggiormente le tarme. Il primo consiglio, quindi, è di lavare accuratamente i capi prima di riporli nell’armadio. Molto utile è anche suddividere i capi a seconda del tessuto e riporli in sacchetti di plastica sottovuoto. Prima di riporre gli indumenti è consigliabile effettuare anche una pulizia accurata dell’armadio o dei cassetti dove saranno poi riposti.

    Per eliminare le tarme dai tessuti infestati effettuate una pulizia a secco o, se possibile, ad alte temperature (50° per più di 30 minuti). Un primo rimedio naturale per eliminare le tarme sono delle trappole collanti attivate con feromoni specifici. Queste trappole sono in grado di monitorare la situazione dell’infestazione e di impedire gli accoppiamenti. Anche il cedro sembra essere utile a contrastare le tarme. Il più conosciuto antitarme naturale è la lavanda che si trova in commercio in bustine preconfezionate.

    In alternativa, potete riporre i fiori di lavanda all’interno di piccoli sacchetti da collocare nei vari scomparti dell’armadio. Un efficace antitarme si può ottenere riponendo in dei sacchetti dei fiori di lavanda essiccati, del pepe in grani e delle bucce d’arancia essiccata. Un altro ottimo antitarme naturale fai da te si può ottenere tritando i chiodi di garofano, da inserire poi in dei sacchetti di mussola insieme a pepe nero e cannella. Potete creare anche una collana di castagne di ippocastano che si ottiene semplicemente facendo passare un filo di cotone abbastanza grosso all’interno delle castagne. Una volta ottenuta, la collana va appesa all’interno dell’armadio.