Come riciclare l’acqua della doccia

da , il

    Come riciclare l’acqua della doccia

    Vi siete mai domandati come riciclare l’acqua della doccia? Si tratta di una quantità enorme di acqua, stimata tra i 50 e i 70 litri per una doccia di 5 minuti e che viene inevitabilmente sprecata tutte le volte. Lo hanno fatto per noi 4 studenti turchi, i quali hanno messo a punto un sistema per riciclare l’acqua della doccia che altrimenti verrebbe sprecata.

    Si chiama Washit e altro non è che un sistema di raccolta delle acque grige utilizzate durante la doccia, che anziché essere buttate via potranno essere riciclate per fare il bucato in lavatrice.

    Ma in cosa consiste Washit? Presto detto: si tratta di un sistema costituito da un serbatoio che serve a raccogliere l’acqua, un sistema per riscaldarla e una unità UV per la purificazione delle acque grige. Il sistema consta di 2 pompe per l’acqua e 3 filtri per la depurazione della stessa, così che possa essere riciclata per il bucato.

    Washit non fa altro che raccogliere l’acqua che utilizziamo per fare la doccia all’interno di questo sistema che la rende disponibile per fare il bucato in lavatrice. Ovviamente, il bucato è solo un’indicazione di massima, il principio è che l’acqua della doccia può essere riutilizzata più volte, dopo essere stata filtrata e depurata, anche per altre docce o per gli usi che più tornano utili in casa, contribuendo in maniera significativa al risparmio idrico, oltre che ad uno di tipo economico.

    Gli studenti turchi hanno già ricevuto un prestigioso riconoscimento per questo loro progetto anti-spreco, con l’aiuto di alcuni docenti stanno adesso realizzando un prototipo che presto potrebbe convertirsi in un modello destinato al mercato con evidenti vantaggi per l’ambiente!