Come ridurre i consumi energetici del frigorifero

da , il

    Come ridurre i consumi energetici del frigorifero

    Per ridurre i consumi energetici del frigorifero è possibile adottare una serie di utili accorgimenti. Seguendo questi semplici consigli e modificando alcune brutte abitudini è possibile ridurre i consumi del frigorifero e allungare la vita di questo elettrodomestico indispensabile nelle nostre abitazioni. Ecco, quindi, una piccola lista di consigli che possono essere adottati con facilità che permetteranno di ridurre i consumi energetici del frigorifero.

    1) Scegliere con attenzione il frigorifero. Per ridurre i consumi del frigorifero è opportuno acquistare modelli appartenenti alla classe energetica ‘A’ o appartenenti a classi superiori (A+, A++, A+++). Questi elettrodomestici, infatti, assicurano minori consumi energetici.

    2) L’elettrodomestico non deve mai essere attaccato alla parete. Lasciate, quindi, sempre un po’ di spazio tra il frigorifero e la parete per consentire una buona ventilazione dell’aria (circa 10 cm). Infatti, se il frigorifero è troppo vicino alla parate l’aria tende a surriscaldarsi aumentando così i consumi elettrici.

    3) Evitate di introdurre cibi caldi nel frigorifero. I consumi del frigorifero, infatti, possono subire un significativo incremento perchè il vapore generato dai cibi caldi contribuisce alla formazione di brina e/o di ghiaccio sulle pareti dell’elettrodomestico che formano uno strato isolante che limita la distribuzione del freddo. Inoltre, il calore dei cibi costringe il motore del frigorifero a lavorare di più influendo negativamente sui consumi. Quindi, prima di riporre cibi e pietanze nel frigorifero è opportuno farli raffreddare e portarli a temperatura ambiente.

    4) Sbrinare il frigorifero se necessario. Sembrerà strano, ma la presenza di ghiaccio nell’elettrodomestico riduce la capacità del frigorifero di raffreddare l’ambiente interno. Quindi, periodicamente e se necessario, sbrinate il frigorifero.

    5) Ridurre i tempi e le frequenze di apertura del frigorifero. Cercate quindi di non tenere la porta del frigorifero o del congelatore aperta per molto tempo. Per limitare il tempo di apertura della porta dell’elettrodomestico è opportuno disporre i vari alimenti in modo ordinato e in modo da essere facilmente estratti. Molto pratico è anche l’impiego di etichette su cui scrivere i nomi dei cibi in modo da identificarli in modo rapido e veloce.

    6) Manutenzione periodica del frigorifero. Anche una manutenzione periodica dell’elettrodomestico, infatti, è in grado di ridurre i consumi del frigorifero. In particolare, è importante controllare che le guarnizioni delle porte abbiano la necessaria tenuta e che la serpentina retrostante al frigorifero non sia danneggiata o eccessivamente impolverata. In caso contrario, a elettrodomestico spento, provvedete ad eliminare completamente la polvere in eccesso dalla serpentina.