Come rimediare alle sbeccature della porcellana

da , il

    Come rimediare alle sbeccature della porcellana

    La porcellana è un materiale esteticamente molto bello, ma purtroppo è altrettanto delicato. Con la porcellana si fanno dei bellissimi vasi e soprammobili per arredare e decorare i complementi d’arredo di casa, però essendo molto fragile può accadere che, spolverando o facendo movimenti maldestri, il nostro bellissimo oggetto di porcellana si sbecchi o si rompa. Se l’oggetto è di valore o di antiquariato è meglio rivolgersi ad un bravo restauratore, altrimenti potrete provvedere a rimediare alle sbeccature della porcellana con il fai da te. Qui di seguito vi spiegherò come fare.

    Per rimediare alle sbeccature del vostro oggetto di porcellana con il fai da te vi occorreranno soltanto tempo, pazienza ed i materiali giusti. Per prima cosa vi consiglio di recarvi in un negozio di belle arti, in un colorificio o in un semplice negozio di bricolage, per acquistare dello stucco peossidico in due componenti, vernice di finitura, una spatola, un pennello, del cotone idrofilo e della carta abrasiva a grana molto fine. A questo punto avete tutto ciò che vi serve per riparare bene il vostro oggetto di porcellana, quindi non vi resta altro da fare che mettervi al lavoro. Per prima cosa dovrete pulire bene ed asciugare il pezzo di porcellana da trattare e poi spazzolare con il pennello la superficie rotta per rimuovere ogni residuo di polvere, in modo che lo stucco attecchisca in modo ottimale. Ora prendete un pò delle due componenti dello stucco e mischiatele tra di loro in modo che si solidifichi e voi possiate modellarlo con le mani nella forma che vi serve e per rifinirlo potrete usare la spatola. Quando avrete raggiunto il risultato sperato con lo stucco, prendete un pezzo di cotone idrofilo ed inumiditelo con dell’acqua fredda e passatelo sullo stucco per eliminare le impronte delle vostre dita. Ora non vi resta che fare asciugare lo stucco per un’intera notte ed al mattino dopo se vedete qualche sporgenza passate la carta abrasiva a grana molto fine per rendere tutto omogeneo e spazzolate con il pennello. Ora non vi resterà che dipingere la parte trattata con la vernice per renderla il più simile possibile al colore dell’oggettoe quando asciugherà potrete essere soddisfatti di voi stessi, perchè la riparazione sarà quasi invisibile.