Come rimuovere il calcare da una macchina per caffè espresso

da , il

    Come rimuovere il calcare da una macchina per caffè espresso

    Il calcare è un problema serio, perché è molto semplice da tenere sotto controllo, ma se viene trascurato diventa con il tempo un nemico difficile da eliminare. Il calcare tende a formarsi nelle condutture e nei posti in cui passa o ristagna l’acqua. Un esempio, oltre al classico rubinetto o alla cipolla della doccia, sono gli aghi che bucano le capsule contenenti il caffè in polvere nelle macchinette per il caffè espresso. La soluzione ideale sarebbe quella di acquistare un decalcificante apposito, ma spesso viene dimenticato, o si ignora, questo passaggio e dopo un tempo variabile (a seconda della percentuale di calcare nell’acqua), il caffè inizia a scendere in maniera decisamente ridotta.

    A questo punto si procede ad un controllo della macchinetta del caffè e si scopre le ostruzioni sono state generate dal calcare. Che fare?

    Per prima cosa è necessario procurarsi un prodotto decalcificante, che si trova anche nei supermercati, ma in questo caso sarebbe più opportuno fare riferimento ad esercizi specializzati nel settore, in modo da farsi consigliare in base al modello della macchinetta.

    Seguendo le istruzioni relative al prodotto, il decalcificante va diluito con acqua e poi inserito nel serbatoio della macchinetta, che quindi può essere messa in funzione.

    Verrà effettuato un lavaggio, che andrà a rimuovere il calcare, ma ne lascerà alcuni residui. Per questo motivo, sono consigliati un altro paio di cicli di sola acqua per spurgare completamente il serbatoio della macchinetta ed ottenere di nuovo un ottimo caffè.