Come sgrassare il brodo di pollo

da , il

    Come sgrassare il brodo di pollo

    Volete sgrassare il brodo di pollo? Immagino che questo periodo avete già preparato, o vi accingete a farlo, un buon brodo di carne per tutta la famiglia, visto le temperatura polari in arrivo. L’inverno è infatti il momento migliore per consumarlo, ma non sempre si vogliono assumere tutte le calorie che produce: per questo si sgrassa il brodo di pollo. Se da un lato ci guadagniamo in leggerezza, dall’altro perdiamo in gusto, ma una scelta dobbiamo farla! E allora, visto che le feste di Natale ci costringeranno a tour de force gastronomici, almeno il brodino caldo facciamolo light.

    Per sgrassare il brodo di pollo non ci sono poi molti metodi, più o meno si procede alla stessa maniera, con alcune variazioni.

    Di solito si preferisce svolgere questa operazione con il brodo freddo, perché così è più semplice rimuovere il grasso.

    Si preparare il brodo normalmente, poi, una volta pronto, lo si lascia raffreddare, si mette in frigorifero e si aspetta che con il freddo si crei la patina di grasso in superficie; a quel punto è facile eliminarla con un cucchiaio di metallo. Se il pentolone è troppo grande per il frigorifero, mettetelo fuori al balcone di notte, facendo attenzione che non congeli, altrimenti dovrete scongelarlo, facendo sciogliere nuovamente il grasso.

    Quando si ha poco tempo per fare il brodo e non si può aspettare che si raffreddi fino ad indurirsi, è possibile procedere con la sgrassatura a caldo. Vediamo come:

    prima di tutto bisogna mettere la carne in acqua fredda e farla bollire lentamente; con il passare del tempo affiorerà una schiumetta biancastra che va raccolta con una schiumarola; a questo punto si estrae la carne con le eventuali verdure e patate, poi il brodo nella pentola viene ripassato con un colino fitto, che possa trattenere i residui di grasso.