Come togliere le macchie di olio dai tessuti

da , il

    Come togliere le macchie di olio dai tessuti

    Quando facciamo il bucato capita spesso di ritrovarsi con una fastidiosissima e quasi impercettibile macchiolina di unto, un po’ di olio caduto dal sugo mentre cucinavamo, oppure abbiamo aggiustato qualcosa in casa per cui i nostri abiti o i guanti si sono intrisi di grasso. Come fare per togliere queste difficili macchie? Anche in questo caso vi proporremo dei detergenti appositamente studiati per rimuovere questo tipo di macchie ma anche delle soluzioni del tutto naturali che ci tramandano le sagge nonne che, come sempre ci stupiscono trovando soluzioni che avevamo da sempre sotto il naso!

    Abbiamo visto come togliere le macchie di sangue o le macchie di ruggine dai tessuti, oggi invece ci concentriamo su quelle di olio. Tra le prime soluzioni vi proporrei i soliti smacchiatori che potete acquistare anche al super mercato, ci sono quelli che si mettono direttamente sulle macchie e quelli da mettere in lavatrice, di solito meglio acquistare una marca sicura tipo Dash, Ace, Napisan, Omino Bianco o Lavasbianca. Il risultato è quasi sempre assicurato la controindicazione è solo il prezzo del detersivo e il fatto che sono comunque prodotti aggressivi sui capi.

    Come seconda soluzione invece vi suggerisco qualche metodo della nonna, ma andiamo con ordine.

    Se avete sul vostro vestito una macchia di grasso potrete srofinarci sopra un po’ di burro, lasciatelo agire per un giorno, poi sfregate con un sapone in polvere prima di lavare tutto di nuovo in lavatrice.

    Per oli in genere basta mettere un po’ di detergente per i piatti (sgrassante tipo Svelto) e strofinare.

    Sono utili anche degli assorbenti che solitamente però si usano solo sui tessuti bianchi tipo: il talco, la farina, la fecola, il gesso. Per i tessuti colorati l’olio si può togliere invece con la cenere.